Lega Nord organizza presidio, commissione inchiesta rifiuti va istituita subito

In occasione del prossimo Consiglio regionale in programma martedì 24 novembre, organizzeremo un presidio davanti a Palazzo Cesaroni per chiedere l'istituzione immediata della Commissione

Testo unico del Commercio: bocciati gli emendamenti della Lega Nord Umbria
LEGA NORD

Lega Nord organizza presidio, commissione inchiesta rifiuti va istituita subito

“La Commissione d’inchiesta sui rifiuti deve essere istituita immediatamente e iniziare quanto prima a lavorare. Gravissimo il comportamento della maggioranza nella seduta d’Aula di martedì scorso. In occasione del prossimo Consiglio regionale in programma martedì 24 novembre, organizzeremo un presidio davanti a Palazzo Cesaroni per chiedere l’istituzione immediata della Commissione”. Così i consiglieri regionali della Lega Nord Emanuele Fiorini (capogruppo) e Valerio Mancini (vicepresidente Assemblea legislativa). “La Giunta Marini e i partiti di centrosinistra – dicono Fiorini e Mancini – hanno di fatto snobbato lo Statuto e il regolamento interno della Regione, togliendo la parola ai consiglieri regionali che volevano intervenire e adducendo ogni stratagemma per rinviare la seduta e non assumersi le proprie responsabilità politiche. Quanto accaduto in aula rappresenta una ferita profonda alla democrazia. Quando si parla di mafia e di illeciti legati alla gestione dei rifiuti – aggiungono -, tutti i partiti di qualsiasi matrice politica, dovrebbero remare nella stessa direzione. Tutti dovrebbero avere la stessa determinazione nell’intento di fare chiarezza e di portare alla luce le responsabilità di chi ha lucrato sulle tasche e la salute dei cittadini”. Fiorini e Mancini dicono che “gli atteggiamenti gravissimi da parte del Pd, che vuole a tutti i costi limitare le competenze della Commissione d’inchiesta, fanno pensare. I tentativi del maggior partito della coalizione di governo, tesi a rimandare ogni decisione e a confondere le acque adducendo ogni scusa per non adempiere alle proprie responsabilità, ci fanno riflettere su ciò che realmente si nasconde dietro anni di malagestione politica a livello regionale e provinciale, legata a rifiuti, appalti e discariche”.

rifiuti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*