Lega Nord al Femminile, nasce gruppo, lo ha annunciato Virginio Caparvi

APPROVATA ALL'UNANIMITÀ LA MOZIONE FIRMATA DA LUCIANA COLLARINI, CHIARA TOMASSINI E ALESSIA MUSCARI 

Lega Nord al Femminile, nasce gruppo, lo ha annunciato Virginio Caparvi

Lega Nord al Femminile, nasce gruppo, lo ha annunciato Virginio Caparvi

TODI – “E’ nato il gruppo politico femminile Lega Nord Umbria”. Ad affermarlo il vicesegretario nazionale per l’Umbria, Virginio Caparvi, che prosegue: “Il congresso nazionale svoltosi a Todi ha approvato all’unanimità la mozione firmata da Luciana Collarini, Chiara Tomassini e Alessia Muscari,. Giovani donne, preparate e determinate pronte a dare battaglia su temi importanti come la parità di genere, la famiglia e la scuola, contro qualsiasi forma di Teoria Gender e con una particolare attenzione alle violenze fisiche e psicologiche subite dalle donne stesse. A loro va un grosso in bocca al lupo da parte di tutto il partito, certi dell’ottimo lavoro che riusciranno a portare avanti”.

“In passato – si legge nella nota –  ci fu, a livello nazionale, un gruppo affine a quello nato in Umbria e fu creato da Umberto Bossi.

Tale realtà costituiva un luogo di confronto tra le rappresentanti regionali dei vari gruppi femminili i quali, periodicamente, si incontravano per misurarsi sulle problematiche riscontrate e cercare insieme le soluzioni. In questo  momento storico in cui i valori legati alla nostra tradizione, alla cultura e all’identità della nostra terra sono messi a rischio dalle politiche assurde portate avanti dal partito democratico riteniamo importante offrire ai cittadini un punto di riferimento che funga non soltanto da punto di ascolto.

Ma che sia concepito come un gruppo operativo, concreto, che svolgerà attività di supporto con iniziative sociali e politiche nelle molteplici esigenze della vita di tutti i giorni al fine di valorizzare la figura della donna all’interno della società”.

Sui recenti fatti politici accaduti ad Assisi con le dimissioni dell’Assessore Guarducci, il gruppo Femminile Lega Nord ha e idee ben chiare: “Le dimissioni dell’assessore in quota Proietti sono state un atto dovuto, il minimo sindacale considerata l’ infelice affermazione fatta, certo è che allontanarsi momentaneamente dalla scena politica non è sufficiente, dovrebbe scusarsi con tutte le donne attraverso una nota ufficiale”

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*