La Perugina non è solo il Bacio, Carla Spagnoli bacchetta Claudio Ricci

La Perugina non è solo il Bacio, lo dice Carla Spagnoli
Licenziamenti Perugina

La Perugina non è solo il Bacio, lo dice Carla Spagnoli

Il consigliere regionale Claudio Ricci è intervenuto sulla Perugina dicendo che “bisogna investire molto sul Bacio Perugina, in quanto rappresenta la Ferrari della filiera di tutti i prodotti”. Forse il consigliere dovrebbe informarsi meglio: il problema non sono gli investimenti per il Bacio ma il completo abbandono degli altri reparti Perugina da parte di Nestlè! Chi più di me è a favore del rilancio del Bacio, creatura della mia bisnonna Luisa? L’accusa che però facciamo a Nestlè è quella di voler tirare i remi in barca e di ridurre la Perugina al solo reparto “Baci”, senza investire sugli altri prodotti storici o sul lancio di nuove produzioni!

Perché la Perugina non è solo il Bacio, è un mondo caratterizzato da tanti prodotti che si presentava sul mercato anche con cioccolatini, tavolette, uova cacao, dragèes, caramelle e panettoni… Che la Perugina non sia solo il Bacio lo ha giustamente ricordato anche la Presidente Marini nella sua comunicazione al Consiglio Regionale di martedì in cui eravamo presenti. La Marini ha onestamente detto cose giuste e ha dimostrato di essere informata sullo stato d’abbandono dell’azienda. Invitiamo il consigliere Ricci a informarsi di più sulla Perugina e sulla vita di Perugia, non solo su Assisi: ci vogliono meno slogan! Invitiamo inoltre i consiglieri di centrodestra a vigilare e a non lasciare la questione Perugina in mano a PD e 5 Stelle. La Perugina non può appartenere solo a una parte politica, perché è una storia di tutti, un vanto di tutta l’Umbria e di tutto il Made in Italy!

Carla Spagnoli

Presidente onorario del Movimento per Perugia

La Perugina non è solo il Bacio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*