La crisi europea, Alessandro Di Battista ad Assisi sabato 21 aprile

La crisi europea, Alessandro Di Battista ad Assisi sabato 21 aprile

ASSISI – In preparazione della visita della cancelliera tedesca Angela Merkel alla Basilica di San Francesco d’Assisi il prossimo 12 maggio per ricevere in dono, dai frati, la lampada della pace di San Francesco, si terranno una serie di incontri sull’Europa organizzati da Sacro Convento di Assisi, Regione Umbria e Oicos riflessioni.

Il primo dibattito, dal titolo “La crisi europea”, avverrà nella Sala Stampa della Basilica di San Francesco il 21 aprile alle 17.00 e vedrà la partecipazione del direttore di Reset, Giancarlo Bosetti, l’ex deputato del Movimento 5 Stelle, Alessandro Di Battista, il Presidente della Federazione Nazionale della Stampa Italiana, Giuseppe Giulietti, e il senatore, Gaetano Quagliarello.

Leggi anche: Levata di scudi di Forza Italia contro Alessandro Di Battista del M5S

Il 3 maggio, invece, nella Sala Dono Doni si terrà un incontro dalle 9.00 alle 13.00 sulla “Cooperazione nell’Europa che cambia” alla presenza del Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti, della Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, del direttore regionale Programmazione Regione Umbria, Lucio Caporizzi, e del referente dell’Agenzia per la Coesione territoriale, Paolo Galletta. Dalle 16.00, invece, presso la Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi si terrà un dibattito su “Europa domani” con il docente di diritto internazionale e diritto dell’Unione Europea dell’Università degli Studi di Perugia, Fabio Raspadori, e il docente di Politica Economica dell’Università degli Studi di Perugia, Marcello Signorelli.  L’evento è organizzato in collaborazione con Europe Direct Umbria, Europe Direct Perugia, Europe Direct Terni, Centro di Documentazione Europea dell’Università di Perugia e Uniauser Umbria.

E’ quanto rende noto il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato.

Ulteriori informazioni: www.sanfrancesco.orgwww.oicosriflessioni.itwww.interregeurope.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*