Unipegaso

Infrastrutture, Squarta, convocare in audizione il capo dipartimento Anas

INTOLLERABILI GLI AVVALLAMENTI CHE PERSISTONO SUL VIADOTTO GENNA, A PERUGIA, DOPO UN ANNO DI LAVORI”

Infrastrutture, Squarta, convocare in audizione il capo dipartimento Anas

Infrastrutture, Squarta, convocare in audizione il capo dipartimento Anas

PERUGIA – “Convocare in audizione il capo dipartimento dell’Anas per fare chiarezza sulle condizioni del viadotto Genna, a Perugia, dove “dopo un anno di lavori e ulteriori mini interventi continuano a persistere buche e avvallamenti malamente rattoppati, a danno dei veicoli e della sicurezza degli automobilisti”.

Lo chiede, con una lettera inviata al presidente della Seconda commissione, Eros Brega, il capogruppo di Fratelli d’Italia a Palazzo Cesaroni, Marco Squarta.

L’esponente dell’opposizione consiliare sottolinea che “nonostante lavori durati più di un anno, con disagi infiniti per tutti gli utenti dell’infrastruttura, umbri e non, continuano ad esserci profondi dissesti sul manto stradale del viadotto, tra le uscite ‘Madonna Alta’ e ‘Ferro di Cavallo’. In quel tratto del ponte stradale si riaprono voragini che sono pericolose per gli automobilisti, costretti a viaggiare sulla corsia di sorpasso, e che provocano danni onerosi alle vetture”.

Squarta rimarca che “va assolutamente spiegato ai cittadini, che con le loro tasse finanziano i lavori e le manutenzioni stradali, come mai i lavori sul viadotto sono durati un anno, hanno poi richiesto ulteriori interventi di rattoppo e ancora oggi sullo stesso tratto ci sono buche e avvallamenti che non vengono eliminati. Tutto ciò in una delle zone più trafficate della città, in una delle porte di accesso al capoluogo di regione. Anas deve chiarire una volta per tutte cosa intende fare per risolvere in via definitiva la questione”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*