“Imu sovrastimata, il Governo non penalizzi ulteriormente gli Enti locali”

Giampiero-Giulietti-(Uj.com3.0) ROMA – L’on. Giampiero Giulietti ha sottoscritto l’interpellanza presentata dall’on. Taricco al Ministro dell’Economia e delle Finanze per chiedere quali misure intende adottare per superare le criticità derivate dalla sovrastima dell’Imu ed evitare quindi un’ulteriore penalizzazione del comparto degli Enti locali.

“Secondo il giudizio di molti Comuni le stime del Ministero dell’Economia e delle Finanze relative al gettito annuale dell’Imu sulla base dei versamenti in acconto di giugno 2012 risultano sovrastimate rispetto agli incassi contabilizzati con la prima rata di giugno, in alcuni casi anche più del doppio– ha dichiarato l’on Giulietti – si tratta di uno scostamento di oltre 300 milioni di euro che comprende il gettito virtuale dell’IMU sugli immobili di proprietà comunale che non può in alcun modo essere considerato una risorsa sulla quale operare variazioni “compensative” a favore dello Stato.

 Inoltre la differenza tra la provvisoria valutazione Istat dell’ICI 2010, adottata dal Governo ai fini della quantificazione delle compensazioni ICI-IMU, e la valutazione revisionata dall’Istat nel maggio 2012, più elevata per ben 464 milioni di euro ha comportato, a livello di singolo Comune, delle variazioni inattese del fondo al ribasso che, a bilancio 2012 chiuso, condizionano l’equilibrio dell’esercizio 2013. Per questo chiediamo al Governo di intervenire per fare in modo che la sovrastima dell’Imu penalizzi ulteriormente gli Enti Locali”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*