Il giornalista Sergio Rizzo a Villastrada per la Primavera Democratica

sergio rizzo 1Castiglione del Lago – La sezione del Partito Democratico di Vaiano-Villastrada ha organizzato per il 9 e 10 maggio la Primavera Democratica, una kermesse politica di alto livello, condita da tanta buona musica e cucina tipica locale. Si comincia, presso il Centro Sportivo di Villastrada, sabato 9 maggio alle 18 con l’iniziativa “Umbria verso il 2020” che vedrà la partecipazione dei candidati al Consiglio regionale del PD Giacomo Leonelli, segretario regionale, e Alessia Dorillo. Alle 20 cena a base di pesce di lago con brustico, gnocchi con tinca affumicata e fagiolina del Trasimeno e frittura mista di lago. Dopocena dedicato alla musica: alle 21:30 concerto del Duo Guitars “Croci&Croci”.

Domenica alle 18 un grande personaggio protagonista dell’iniziativa “Non tutta la politica è casta”: lo scrittore e giornalista Sergio Rizzo verrà intervistato dai giovani democratici con la moderatrice Gaia Gattobigio, coordinatrice dei Giovani democratici di Castiglione del Lago e alla presenza del sindaco di castiglionese Sergio Batino. Subito dopo cena intervento di Catiuscia Marini, governatrice in carica e candidata alla riconferma per il centrosinistra: Poi alle 21:30 concerto con Gianmaria Bertarini accompagnato dai Trasimeno Clearwater Revival, gruppo che si esibirà da solo dalle 22:30. Sergio Rizzo è nato ad Ivrea nel 1956 ma ha vissuto fra Roma e Milano e attualmente, dopo esperienze a Milano Finanza, Il Mondo e Il Giornale, è responsabile della redazione romana del Corriere della Sera: fra le sue fatiche letterarie “In nome della rosa. La storia della Arnoldo Mondadori Editore saggio scritto insieme a Franco nel 1992. Ma è nel 2007 che sale agli onori della cronaca insieme a Gian Antonio Stella per “La Casta” il celeberrimo libro-inchiesta sul mondo politico italiano che, con oltre 1.200.000 copie e ben 22 edizioni, è stato uno dei volumi di maggior successo nell’ultimo decennio e ha aperto un vasto dibattito sulla qualità della classe dirigente nazionale e sul suo rapporto con i cittadini-elettori.

«Abbiamo pensato ed organizzato questa iniziativa in pochi giorni – dichiarano dalla segreteria della sezione PD di Vaiano-Villastrada – perché sosteniamo con forza Catiuscia Marini e i candidati consiglieri Alessia Dorillo e Giacomo Leonelli. Il PD si candida con autorevolezza a guidare la coalizione di centrosinistra in Umbria per proseguire il lavoro fatto negli ultimi 5 anni. Catiuscia Marini ha operato in maniera attenta e concreta nel quinquennio forse più difficile della storia repubblicana per la nostra regione. La lista è innovativa e composta da tanti giovani, uomini e donne, che rappresentano un segno di discontinuità necessario per rispondere ancora meglio alle sfide che abbiamo davanti fino al 2020».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*