Gruppo PD, Perugia, impietosa la classifica de Il Sole 24 ORE

La classifica nazionale sulla qualità della vita rappresenta un importante campanello d’allarme

Marea nera e rigurgiti neofascisti, contro corteo, levata di scudi Pd

Gruppo PD, Perugia, impietosa la classifica de Il Sole 24 ORE

PERUGIA – Perugia perde di nuovo posizioni, ben 5, all’interno della classifica annuale de Il Sole 24 ORE che misura la qualità della vita nelle città italiane, posizionandosi al 49° posto. La nostra città continua ad arretrare dopo il crollo verticale avvenuto tra il 2014 e il 2015 che ha visto un arretramento di trenta posizioni. Questa retrocessione dispiace e desta molta preoccupazione allo stesso tempo.

Come prevedibile, i dati che scaturiscono da questa classifica non fanno altro che sancire gli effetti dei tagli ai servizi, dell’azzeramento delle manutenzioni e della cura del verde, della scarsa capacità di governo dimostrata da questa amministrazione comunale, nonchè di una totale mancanza di progettualità per Perugia.

A tutto questo fa da cornice una città sempre più sporca ed insicura: 20 tra furti e spaccate in pochi giorni, micro criminalità e rifiuti abbandonati lungo le strade sono ormai scene abituali nella nostra città.

Anche le note difficoltà di bilancio, rimarcate nei giorni scorsi dalla magistratura contabile, certificano una cattiva gestione dell’ordinaria amministrazione: 3 anni e mezzo sono un tempo utile affinchè gli effetti negativi di talune scelte politiche siano evidenti a tutti.

Crediamo sia necessario che l’amministrazione prenda atto della gravità della situazione che sta attraversando la nostra città e che il Sindaco Romizi, cerimonioso ma assente sulle vere problematiche cittadine, abbandoni, se ne è in grado, la sua latitanza a favore di una Perugia che non rinasce, come ci si ostina a ripetere in ogni evento pubblico, ma rischia di arretrare ulteriormente.

La classifica nazionale sulla qualità della vita rappresenta un importante campanello d’allarme, che, a fronte di dati fortemente negativi, ci auguriamo possa indurre la Giunta ad operare una valida strategia politica, utile a far riguadagnare posizioni alla città di Perugia per il bene di tutti i cittadini.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*