Gestione aeroporto, Ricci, si è svolta oggi la II Commissione Consiliare

Claudio Ricci: si deve svolgere quanto prima per risolvere i recenti problemi verificatesi

Gestione aeroporto, Ricci, si è svolta oggi la II Commissione Consiliare

Gestione aeroporto, Ricci, si è svolta oggi la II Commissione Consiliare

da Claudio Ricci (Consigliere Regionale)
Richiesta di Audizione, in II Commissione della Regione, della SASE (Gestione Aeroporto), Claudio Ricci: si Deve Svolgere Quanto Prima per Risolvere i recenti Problemi Verificatesi.
Si è svolta oggi la II Commissione Consiliare e ringrazio il presidente (Eros Brega) che ha prontamente sollecitato la SASE (gestione dell’aeroporto) in audizione anche se la stessa SASE ha comunicato che “potrà essere disponibile” (senza specificare alcuna una data) solo dopo il Consiglio di Amministrazione SASE di metà settembre 2017.
In premessa considero positivo quando fatto per l’ampliamento e riqualificazione delle infrastrutture di terra (aerostazione/terminal, parcheggi, servizi e strade di collegamento); ora auspico che la Regione possa destinare sempre più risorse per lo sviluppo di nuove linee con accordi “stabili” in particolare con “solide” compagnie aeree Low Cost (“basso costo”) che possano dare ampia propulsione anche allo sviluppo di reti commerciali (promozione e vendita di “pacchetti”) sul turismo.
Certamente occorre evitare, in futuro, le situazioni che hanno anche portato alle “diffide”, da parte di ENAC (Ente Nazionale Aeroporti Civili), in quanto provocano effetti negativi sull’immagine dell’Umbria e del turismo. Le situazioni di nuove linee “annunciate” (e non ancora autorizzate) o attivate con problemi per i servizi di “rientro” sono “rigorosamente da evitare” (come i “rimbalzi” di responsabilità).
Per questo ho sollecitato, in II Commissione Consiliare, che la SASE, in tempi rapidi, accolga l’invito di audizione per, in modo costruttivo, correggere le situazioni gestionali opportune. Ovviamente se non ci sarà in tempi rapidi l’audizione sarò io personalmente, nel quadro degli “strumenti di controllo” (attribuiti al ruolo di Consigliere Regionale, stante l’Articolo 58 dello Statuto della Regione Umbria), a recarmi presso l’aeroporto a fini “informativi e di acquisizione di atti” (nelle dovute forme rituali e ammesse).
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*