Gesenu, quarta interdittiva antimafia, Galinella (M5S), si estende la zona grigia

La commissione avrà pochi mesi per lavorare, ma dovranno essere sufficienti per dare un segnale di cambiamento

Inceneritore in Umbria, Onorevole Gallinella: "La Regione lavori"
Filippo Gallinella

“La quarta interdittiva antimafia ad una partecipata di Gesenu estende i confini della zona grigia della gestione territoriale dei rifiuti fino a mafia capitale. Il quadro che emerge assume sempre più contorni inquietanti. L’indagine della magistratura dovrà fare il suo corso ma la risposta politica, quella delle azioni concrete e non delle chiacchiere, deve arrivare subito. I cittadini si aspettano uno scatto d’orgoglio della loro rappresentanza politica ed istituzionale. Si aspettano coraggio e trasparenza.

In questa direzione dovrà muoversi la commissione speciale regionale di inchiesta, fortemente voluta dal M5S Umbro.

La commissione avrà pochi mesi per lavorare, ma dovranno essere sufficienti per dare un segnale di cambiamento. Solo una terra libera dall’inquinamento mafioso può garantire futuro e sviluppo ai sui abitanti”.

Deputato 5stelle Filippo Gallinella

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*