Fly Volare fa volare anche i soldi e non restituisce 500 mila euro alla Sase

chiedo le “doverose” dimissioni dei responsabili di questo che, ora, “non è più un gioco”

Fly Volare non restituisce 500 mila euro alla Sase, Ricci chiede dimissioni

Fly Volare non restituisce 500 mila euro alla Sase, Ricci chiede dimissioni

da Claudio Ricci,
Fly Volare Non Restituisce, come Promesso, i 500.000 € Anticipati da SASE (Aeroporto dell’Umbria), Claudio Ricci: Intervengano gli Organi di Controllo.
Avevamo ragione su Fly Volare. Avevamo ragione sulla “leggerezza” fatta nel dare (da parte di SASE gestione dell’aeroporto) 500.000 € ad una compagnia aerea, Fly Volare, che non aveva le autorizzazioni per volare (con diffida di ENAC, autorità di controllo). Avevamo ragione nel dubitare che entro venerdì 17 novembre (come promesso) i 500.000 € sarebbero stati restituiti visti i servizi non svolti.

Adesso le cose cambiano, ringrazio molto i mezzi di comunicazione per la loro incisività sul tema (foto, oggi, Corriere dell’Umbria) e ora è, di fatto, inevitabile l’intervento degli organi di controllo (Corte dei Conti e Procura della Repubblica) per verificare la situazione. Si tratta di “soldi pubblici” non bisogna dimenticarlo.

Visto che anche Carlo Tavecchio (presidente della federazione italiana gioco calcio) si è dimesso chiedo le “doverose” dimissioni dei responsabili di questo che, ora, “non è più un gioco”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*