Eurostat Umbria sempre più povera, Forza Italia, è emergenza sociale

Tra il 2008 e il 2014 il pil in Umbria è sceso dell'8,37 per cento, Polidori fa mozione parlamentare

https://www.youtube.com/watch?v=CGXu1lknvAs&feature=youtu.be

Eurostat Umbria sempre più povera, Forza Italia, è emergenza sociale

“Gli umbri sono sempre più poveri. Non dice Forza Italia, ma lo dice Eurostat. I numeri parlano di uno scivolamento dell’Umbria verso le regioni del Sud. E’ un fatto gravissimo”. Raffaele Nevi, capogruppo di Forza Italia in Regione attacca il governo Marini e insieme alla coordinatrice regionale, Catia Polidori, a quello provinciale di Terni Sergio Bruschini e al vicario di Perugia Riccardo Meloni, annuncia una serie di iniziative sia in consiglio regionale che in Parlamento.

Su quella che la stessa Forza Italia definisce vera e propria “emergenza per l’economia dell’Umbria”, gli azzurri avvieranno ad aprile una campagna di sensibilizzazione tra i cittadini, con l’allestimento di gazebo e la distribuzione di volantini.

La posizione del partito e le iniziative sono state illustrate oggi nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Cesaroni.

Nel volantino che verrà distribuito si ricordano i dati di Eurostat secondo i quali – è stato detto – tra il 2008 e il 2014 il pil in Umbria è sceso dell’8,37 per cento. “Il calo più grande registrato in Italia – ha detto Nevi – un dato spaventoso che ci preoccupa. Da anni infatti stiamo denunciando che l’Umbria sta scivolando verso sud”. Secondo le statistiche dell’Istat inoltre – hanno evidenziato gli esponenti di Forza Italia – a gennaio l’Umbria ha perso circa 4 mila abitanti contro una media italiana di 2.300. “Vuol dire che la gente scappa” ha detto Nevi.
Per il capogruppo si delinea complessivamente “un quadro di emergenza economica e sociale”. “Dati – ha aggiunto – di assoluta gravità. Per di più con un governo regionale azzoppato e una maggioranza rissosa, che si dedica a tutto tranne che a governare”.

Nevi ha quindi rivolto un “appello alla maggioranza perché smetta con questo teatrino triste da prima Repubblica. Assicuri un governo stabile – ha detto Nevi – o si prenda atto della situazione e si torni alle urne”.

Obiettivo della campagna di comunicazione – è stato spiegato – è di “far prendere coscienza alla gente di questa situazione”.

L’onorevole Polidori ha inoltre annunciato una mozione parlamentare “per far emergere l’emergenza Umbria e perché il Governo si occupi di questa crisi”.

Intervista Raffaele Nevi

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*