Esplosione Bruxelles, Laura Agea, M5s, situazione è drammatica

Siamo tutti vicini alle famiglie delle vittime e chiediamo ai mezzi d'informazione

Esplosione Bruxelles, Laura Agea, situazione è drammatica

Esplosione Bruxelles, Laura Agea, situazione è drammatica

L’Europarlamentare Laura Agea esprime massima solidarietà alle famiglie delle vittime dell’attentato che questa mattina ha colpito Bruxelles. Le ultime agenzie parlano di due esplosioni all’aeroporto e di esplosioni alle fermate di metropolitane vicine alle Istituzioni europee. E’ presto per diffondere notizie certe, ma la situazione è drammatica. Si parla di terrorismo. Siamo tutti vicini alle famiglie delle vittime e chiediamo ai mezzi d’informazione di far circolare i numeri di emergenza utili (0032027537300 è il numero che le autorità belghe hanno messo a disposizione per chiedere informazione su amici e parenti che si sarebbero dovuti trovare nell’area aeroportuale). Abbiamo verificato che l’intero team del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo è al sicuro (deputati, assistenti, policy advisor, funzionari, staff della comunicazione) e siamo in costante collegamento con tutti gli altri gruppi politici.

da REPUBBLICA

Da BRUXELLES

Pubblicato da Laura Agea su Martedì 22 marzo 2016

Bruxelles, il cuore dell’Europa, è sotto attacco. Prima due esplosioni all’aeroporto di Bruxelles Zaventem alle 8 del mattino che hanno ucciso almeno 14 persone e 136. Ad agire sarebbe stato almeno un kamikaze.  Un’ora dopo un’altra bomba è esplosa in centro, alla fermata di Metro Maelbeek, vicino alle istituzioni europee, uccidendo 20 persone e ferendone 55. L’Is ha rivendicato gli attentati, nei quali hanno perso la vita complessivamente 34 persone, attraverso l’Amaq News Agency, network vicino allo Stato islamico. Un assedio che segue di tre giorni l’arresto di Salah Abdeslam, il principale ricercato per gli attentati di Parigi del 13 novembre. Due sospetti sono stati arrestati a un miglio della stazione di metro di Maelbeek.

Esplosione Bruxelles, Laura Agea

Laura Agea

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*