Emanuela Mori: “Caro Romizi, segui i consigli di Renzi o sarai tu a far piangere i cittadini”

Emanuele

Sono passati due giorni dalle dichiarazioni del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, che dal Giappone in occasione dell’incontro con la comunità italiana a Tokyo manda un monito agli amministratori locali affermando che “Bisogna mettere a posto di più le nostre città, con strade pulite e città funzionanti, perché quando uno fa tanti chilometri per venire da noi cerca proprio questo. Gli amministratori locali devono lavorare di più nei prossimi mesi, con l’aiuto del governo.” Il messaggio è chiaro: i sindaci devono impegnarsi e lavorare di più.
Si sente chiamato in causa il Sindaco di Perugia Andrea Romizi, che colpevole dell’aumento costante di degrado e sporcizia e autore, insieme alla nuova amministrazione, dei numerosi tagli ai servizi, risponde a Renzi cercando di scaricare tutte le responsabilità sulla spending review e sugli ingenti tagli del governo ai contributi per i comuni.

“Da democratica, da renziana e soprattutto da consigliere comunale di Perugia – dichiara la Consigliera Comunale del PD Emanuela Mori – mi sento in dovere di suggerire a Romizi di seguire i consigli del Premier e segretario del Partito Democratico Matteo Renzi.

Sono ormai molti anni che, a causa della crisi, il governo non è più in grado di garantire ai comuni le risorse necessarie per poter amministrare con serenità, quindi è ora di smettere di scaricare tutte le colpe sulla spending review.

Sono tanti i tagli che la Giunta Romizi ha fatto in questo primo anno di governo cittadino – continua la Mori – quando si amministra si deve essere in grado di fare delle scelte, anche politiche, e soprattutto si deve essere in grado di assumersi le responsabilità di queste scelte. Ad oggi i servizi sono diminuiti, la città è sporca, le aree verdi sono abbandonate: tutte conseguenze di scelte amministrative sbagliate. Troppo facile prendersela sempre con la spending review, con l’amministrazione precedente o, come oggi, con Renzi.

I fatti sono sotto gli occhi di tutti: Romizi dovrebbe iniziare a seguire i consigli del Presidente del Consiglio oppure chi farà piangere i cittadini sarà proprio il Sindaco.”

2 Commenti su Emanuela Mori: “Caro Romizi, segui i consigli di Renzi o sarai tu a far piangere i cittadini”

  1. No Romizi per favore i consigli di Renzi NO ti porterebbe ancora di più sulla cattiva strada. Consigliera Mori si goda le vacanze e non dica castronerie.

  2. Se Renzi fosse all’altezza di dare consigli forse bisognerebbe ascoltarlo, ma dato che è capace di fare solo disastri è meglio fare orecchie da mercante ed andare aventi con la propria testa che, grazie l cielo è perfettamente funzionante. Romizi continua così…gli “altri ” sono talmente piccoli è bene non prenderli in considerazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*