Elezioni regionali, a Ponte Pattoli si è parlato di case popolari

Si è tenuto, giovedì 7 maggio, nei locali dell’area verde Pontepattolissima di Ponte Pattoli, un incontro pubblico organizzato dal candidato al consiglio regionale dell’Umbria Silvano Rometti, che ha visto anche la partecipazione di Cesare Carini e Claudia Bastianelli, rispettivamente segretari del Psi provinciale di Perugia e del partito cittadino.

Dal dibattito è emerso come una delle questioni più sentite dalla popolazione sia l’assegnazione delle case popolari a canone sociale. L’Ater, infatti, in molti anni ha assegnato proprio nella frazione perugina diversi appartamenti a canone sociale che per diritto sono stati consegnati a numerose famiglie disagiate, creando un disequilibrio nel tessuto sociale.

Una situazione che, in una realtà di circa 1.800 abitanti e senza servizi, può portare a maggiori problematiche dopo l’acquisto di un nuovo immobile da parte dell’azienda territoriale per l’edilizia residenziale pubblica da riservare sempre ad abitazioni a canone sociale. L’assessore uscente capolista della lista “Socialisti Riformisti Territori per l’Umbria”, si impegna così a trovare una soluzione.

“Si può ovviare al problema cercando di destinare la struttura ad appartamenti a canone concordato – ha detto il socialista Rometti -, in questo modo si va incontro alle richieste dei cittadini di Ponte Pattoli di riequilibrare in qualche modo il tessuto sociale e si dà una risposta all’emergenza abitativa”.

Taccuino elettorale Il candidato Silvano Rometti sarà presente sabato 9 maggio a Pila, alle ore 17.30, all’inaugurazione della sezione del Psi locale e, a seguire alle 18, al dibattito pubblico che si terrà nello spazio ‘festa’ di Villa Umbra dal titolo “Diamo voce alla gente”, occasione per parlare di riqualificazione e sviluppo, programma per i giovani e crescita del territorio nei prossimi cinque anni di legislatura.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*