Più differenzi e meno paghi, la proposta della lista civica Tuoro nel Cuore

LogoTuoronelcuore(umbriajournal.com) TUORO SUL TRASIMENO Arrivare nel giro di pochi mesi alla soluzione del problema rifiuti nel Comune di Tuoro, sia per quanto riguarda l’utenza privata, sia per quanto riguarda le tariffe degli esercizi commerciali. La questione dei rifiuti, nell’ultimo periodo al centro di polemiche e lamentele, in particolare dei commercianti, va risolta in maniera equa e con la volontà condivisa di diminuire lo smaltimento dei rifiuti in discarica, favorendo in maniera ancora più seria la raccolta differenziata. Questo uno degli obiettivi primari, in caso di elezione, della lista civica Turo nel Cuore e del suo candidato sindaco, Lorenzo Borgia. Dopo una fase di studio e analisi della problematica, in collaborazione con tecnici e associazioni ambientaliste per la parte di fattibilità, la lista Tuoro nel Cuore propone da subito il passaggio alla tariffa puntuale sui rifiuti. Oggi cittadini e commercianti pagano una tassa (per i commercianti la situazione è insostenibile con costi di molto superiori ad altri Comuni del comprensorio del Trasimeno) sui rifiuti che non tiene assolutamente conto della quantità e della qualità della differenziata che famiglie ed esercizi commerciali fanno. Come spiegano da Tuoro nel Cuore: “la nostra proposta è di rivedere totalmente il sistema dei costi e della contribuzione, passando dall’attuale tassa sui rifiuti ad una tariffa puntuale che tenga conto della percentuale quantitativa e qualitativa della raccolta differenziata effettuata da famiglie e commercianti. In sostanza, più differenzi e meno paghi”. Attraverso degli interventi di carattere tecnico e organizzativo del servizio è possibile attuare il principio di equità sui rifiuti e favorire la raccolta differenziata. Inoltre, aggiungono dalla lista Tuoro nel Cuore, va assolutamente rivisto il contratto di servizio con la Tsa. Queste, come le altre azioni, del programma di Tuoro nel Cuore, rappresentano degli interventi realizzabili pensati e proposti a seguito di studi di fattibilità. Punti condivisi di un programma che ha alla sua base un progetto di governo della città ben chiaro, un progetto amministrativo trasparente e partecipato.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*