Democratiche: “Sull’eterologa Umbria all’avanguardia e attenta ai diritti delle persone”

PERUGIA – “Non possiamo che dirci soddisfatte per la delibera autorizzativa con cui la giunta regionale umbra recepisce le linee guida della Conferenza dei presidenti di Regione sulla fecondazione con donatori esterni, dopo la sentenza della Corte costituzionale che di fatto ‘sblocca’ la pratica della eterologa”. Così Stefania Fiorucci, portavoce delle Democratiche della Provincia di Perugia.

“La sentenza della Corte costituzionale – aggiunge Fiorucci – corregge una grave mancanza giuridica e riconosce finalmente il diritto ad essere genitori di coppie con riconosciuti problemi di fertilità”.

“La pratica dell’eterologa all’interno del servizio sanitario nazionale, inoltre – sostiene Fiorucci – garantisce gratuità, sicurezza e qualità degli interventi, fornendo risposte positive alle problematiche legate all’infertilità”. “Ancora una volta – conclude Fiorucci – la Regione Umbria si dimostra all’avanguardia e attenta ai diritti delle persone”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*