Il degrado e l’incuria, la politica, i cittadini, la stampa!

Perugia: Social City, attraverso la pagina Facebook “Fotografiamo le ZDP della città” senza ombra di dubbio sta dimostrando, inconfutabilmente, che di degrado e di zone l’asciate nell’incuria più completa, a Perugia ce ne sono in abbondanza

Il degrado e l’incuria, la politica, i cittadini, la stampa!

Il degrado e l’incuria, la politica, i cittadini, la stampa!

da Giampiero Tamburi (Coordinatore Perugia: Social City)
PERUGIA – IL DEGRADO E L’INCURIA c’è e Perugia: Social City, attraverso la pagina Facebook “Fotografiamo le ZDP della città” senza ombra di dubbio sta dimostrando, inconfutabilmente, che di degrado e di zone l’asciate nell’incuria più completa, a Perugia ce ne sono in abbondanza.

LA POLITICA, tanto quella di maggioranza che quella di opposizione, stanno prendendo il problema sottogamba; quando non gli fa gioco lasciare le cose a tacere! La maggioranza mettendo in atto provvedimenti non adeguati alla bisogna i quali lasciano il tempo che trovano se non addirittura, in molti casi dannosi, aggravando il problema esistente. L’opposizione, dal canto loro, si limitano a suonare le proprie trombe, denunciando a destra e a manca, a chi vuole e a chi non vuol sentire, che le cose non vanno ma, come “il can che abbaia non morde”, al momento di concretizzare per cercare di cambiare le situazioni, il tutto si “ammoscia”. Forse saranno problemi di equilibri politici; vallo a sapere!

I CITTADINI, o perlomeno una gran parte di essi, dal canto loro, credendo che le cose si possano cambiare, si uniscono in associazioni che, purtroppo, riescono a far molto poco. La maggioranza di esse pensano più a chiamare i perugini per momenti aggregativi dove c’è da divertirsi che per quelli dove parlare di veri problemi sociali e molto spesso, quelle che lo fanno, pensano solo ai problemi del proprio orticello fregandosene dei problemi degli altri. In verità di associazioni che si dedicano a voler risolvere i veri problemi sociali a prescindere dai propri ci sono ma quanto contano? Quanta autonomia hanno e soprattutto; come vengono coordinate e da chi?

Per poter essere incisive manca loro, appunto, un coordinamento che non sia influenzato da partigianeria politica ma, purtroppo, sappiamo tutti benissimo che realizzare questo obbiettivo è molto ma molto difficile!

LA STAMPA potrebbe; e sottolineo il condizionale potrebbe, avere un ruolo determinante su queste faccende ma quella che veramente è lontana dal gioco delle parti e non è, di fatto, schierata o a destra o a sinistra, si può contare sulle punte delle dita! Lo possiamo affermare con sicurezza noi di Perugia: Social City che, nella nostra sempre affermata e ferma non appartenenza a visioni politiche e schieramenti di parte, facciamo una fatica immensa a farci sentire nel dire la nostra!

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*