Cristina Rosetti (M5S): “Cava di Montepetroso, Comune rinvii conferenza servizi”

Cristina Rosetti M5S, Comune Perugia non riscuote, un milione andato in fumo
Cristina Rosetti

Il Movimento 5 Stelle di Perugia scrive al Vice Sindaco Barelli (ex Italia Nostra) e chiede al Comune il rinvio della Conferenza di servizi sul progetto di ampliamento della cava sita nella località di Montepetroso, presentata dalla Ditta Marinelli A. Calce Inerti srl.
Forti dubbi sussistono infatti sulla legittimità dell’intero procedimento amministrativo, che ha visto l’esclusione tanto della Via (valutazione di impatto ambientale) che della Vas (valutazione ambientale strategica), oltre che sulla divisione in macro lotti del progetto tra il Comune di Perugia e quello di Corciano.
Nella medesima area della cava sorge la discarica di Borgogiglione, progressivamente ampliata a causa dell’esaurimento di altre discariche. Tutto ciò in un’area di grande pregio, sottoposta a vincolo paesaggistico, dove sorge Villa Colle del Cardinale, per la cui manutenzione lo Stato ha speso ben 4 milioni di euro e che ha subito in questi anni i danni conseguenti ad un’incapacità di programmazione delle classi dirigenti umbre, le quali hanno creato una discarica senza neppure prevedere un’infrastruttura adeguata, tanto che oggi il traffico dei mezzi pesanti oltre a danneggiare i cittadini, anche in termini di inquinamento atmosferico, rischia di compromettere un intero patrimonio storico e paesaggistico.
Nel 2011, il Consiglio comunale prendeva atto dello svolgimento del procedimento di accertamento del giacimento di cava finalizzato al completamento e allo smantellamento degli impianti a fine sfruttamento del giacimento. Ora invece la Conferenza di servizi (la cui prossima seduta è fissata al 19 maggio), sul progetto definitivo, sta discutendo di un progetto di ampliamento che non recepisce le prescrizioni del Consiglio comunale.
Il M5S di Perugia ritiene fondamentale il rinvio della Conferenza di servizi, affinché il Comune approfondisca la legittimità dell’intero procedimento, e che la stessa Giunta Comunale comunichi ai cittadini i propri programmi su questa parte dell’area nord di Perugia, che è, a nostro parere, da valorizzare anziché continuare a penalizzare.
Per questo depositeremo una apposita interpellanza, facendo leva anche sulle conoscenze e posizioni, assunte nel corso degli anni, su entrambe le vicende, discarica e cava, da parte del Vice Sindaco Barelli, in qualità di presidente di Italia Nostra.
Movimento 5 Stelle Perugia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*