Crisi Regione, Ricci: «Se non c’è maggioranza si rivoti»

Il dibattito è ricominciato con Claudio Ricci che ha risposto al Weber della Marini con Gandhi

Vicenda Gesenu, Ricci, bene attendere esiti delle indagini

Crisi Regione, Ricci: «Se non c’è maggioranza si rivoti»

I lavori del consiglio regionale sono ripresi alle 12,45, con la presentazione delle varie risoluzioni presentate dai gruppi consiliari. La presidente dell’assemblea, Donatella Porzi, ha riferito in aula che i lavori proseguiranno senza deroghe al regolamento che ne regola
l’andamento, con i tempi di intervento contingentati a 15 minuti per ogni gruppo consiliare.

Il dibattito è ricominciato con Claudio Ricci che ha risposto al Weber della Marini con Gandhi. “Piccolo è più efficace nella definizione dei sistemi complessi. Anche l’aula definita acquario deve essere riportata in una ottica di una aula che svolge un ruolo. Sono emerse parole di arroganza, spartizione, ricatto. Parole che sottolineano come si sia trattato di un posizionamento di potere. Le parole merito, cambiamento e attenzione al curriculum – ha detto Ricci- hanno fatto parte della risoluzione ma devono fare anche parte della riflessione politica. I direttori dipendono dagli obiettivi che si vogliono raggiungere. La riflessione sul sistema sanitario deve andare nell’ottica di come determinare il sistema, di come mettere insieme il territorio con i servizi ospedalieri e i livelli e le ASL. Serve nominare subito un assessore alla Sanità e un direttore direttamente in assonanza. Serve determinare questo o ridare la parola ai cittadini. Questa decima legislatura presenta dei sintomi di instabilità. Se c’è instabilità non si raggiungono gli obiettivi. Sentire Barberini avrebbe aiutato nel dibattito e abbiamo apprezzato il suo comportamento nella coerenza. Gli umbri ci hanno guardato in questi giorni e non abbiamo dato un senso di cambiamento per le persone che si aspettano senso alto del dovere verso i cittadini”.

Crisi Regione

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*