Corruzione, M5S: parole Ascani su TFA Perugia gravi, deve denunciare

Referendum, M5s Corciano, sindaco e assessori andranno a votare?

“L’onorevole del Pd Anna Ascani, che abbiamo incaIzato e smascherato per il fatto di aver mentito pubblicamente rispetto al conseguimento del titolo TFA di abilitazione all’insegnamento, nella ‘memoria difensiva’ per giustificare la sua menzogna ha detto cose ancora più gravi, che attengono a reati”.

Lo affermano i parlamentari umbri del Movimento Cinque Stelle Stefano Lucidi, Tiziana Ciprini e Filippo Gallinella.

In primis, Ascani ha affermato di aver avuto accesso a un privilegio sconosciuto ai normali tirocinanti: le è stata concessa una sospensione/congelamento dal corso durante il primo ciclo, che non avrebbe potuto ricevere, rientrando così direttamente nel secondo ciclo – e saltando dunque le prove di ingresso, pur essendo il tirocinio stesso non congelabile se non per gravi motivi di salute e per malattia (si veda, fra le altre, la Nota Miur n. 0020175 del 29 Dicembre 2014).

Ancor più grave però è che la Ascani, nella nota con la quale giustificava la sua posizione, abbia dichiarato che più volte le siano state offerte “scorciatoie” per il TFA e una “semplificazione” del percorso: ossia la falsificazione delle firme di presenza in aula e addirittura durante il tirocinio. Il fatto che Ascani abbia rifiutato tali proposte non rende la situazione meno grave: chi le avrebbe offerto tali scorciatoie? La falsificazione si configura come un vero e proprio reato che, sempre secondo quanto afferma la deputata, altri soggetti “senza scrupoli” starebbero compiendo.

La cosa più incredibile è che Ascani è un pubblico ufficiale e parlamentare della Repubblica e dunque, a maggior ragione, sarebbe suo dovere denunciare tali fatti agli organi giudiziari competenti, chiarendo subito chi le ha proposto la falsificazione di firme e presenze a quel tirocinio cui dice di aver partecipato. Un deputato, un cittadino, che tace di fronte al riscontro di illeciti è un fatto gravissimo: chi omette di denunciare un reato si rende connivente rispetto a una situazione di illegalità”.

Stefano Lucidi – Portavoce al Senato M5S
Tiziana Ciprini – Portavoce alla Camera dei deputati M5S
Filippo Gallinella – Portavoce alla Camera dei Deputati M5S

1 Commento su Corruzione, M5S: parole Ascani su TFA Perugia gravi, deve denunciare

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*