Primi d'Italia

CORCIANO, ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2013

pd_logo(umbriajournal.com) CORCIANO -La vittoria di Cristian Betti e la netta affermazione del centrosinistra a Corciano dimostrano che la politica riesce ancora a motivare i cittadini, se i partiti investono nel cambiamento e nella partecipazione popolare. Il Partito Democratico di Corciano ha lavorato con energia e continuità, offrendo ai cittadini un percorso in cui ciascuno si è sentito protagonista: le primarie, il candidato Sindaco, la lista aperta e rinnovata, una campagna elettorale segnata dal confronto giornaliero con le persone ed i territori.
Gli elettori hanno colto in Cristian Betti una figura efficace e moderna, fondata innanzi tutto sulla qualità, grazie all’esperienza maturata nella Giunta Ginetti, e caratterizzata da una vicinanza concreta con la gente. Con un serio lavoro di gruppo, già dalle primarie del 7 aprile, il PD ha toccato tutte le frazioni, ha messo in piedi comitati e team, ha raccolto con umiltà la voce dei cittadini. La nostra lista è nata anche da questo percorso, un giusto mix tra dirigenti e persone radicate nei territori, nuove e credibili, tant’è vero che tutti i candidati del PD hanno ampiamente superato la soglia di preferenze che in tutte le altre tornate elettorali avrebbero determinato l’elezione in Consiglio Comunale.
Non sfugge alla nostra analisi il dato sull’astensione, determinato da una serie di concause, che lasciamo volentieri ai politologi. Il centrosinistra ha saputo offrire al suo elettorato un progetto serio e convincente; eppure è necessario impegnarsi da subito per ridare motivazioni a quella larga fetta di corcianesi che non hanno votato. La terapia è semplice: non disperdere la fiducia accordata, realizzando giorno dopo giorno il programma elettorale.
La straordinaria affermazione di Cristian Betti è frutto anche di una politica che ha saputo essere autonoma ed ha saputo leggere il territorio, senza piegarsi o farsi dominare da logiche correntizie e divisorie che, purtroppo, in questi mesi hanno ferito a morte il Partito Democratico. Sul versante politico, Corciano si conferma come esempio di un PD che discute e fa sintesi, aperto ed inclusivo, capace di lavorare con olio di gomito e di elaborare progetti innovativi che determinano il buon governo. Con questo spirito, daremo il nostro contributo nella prossima fase congressuale, pronti a dare ancora più forza e responsabilità alle esperienze valide del territorio, motore propulsivo di un partito che deve rigenerarsi al più presto.
Nei prossimi giorni ci confronteremo ed aiuteremo il Sindaco Betti a formare la sua squadra di governo, senza forzature e bilancini, rispettando innanzi tutto lo strumento di governo che Cristian Betti vuole forgiare per governare al meglio Corciano.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*