Comune di Corciano e Nuova Dimensione “Insieme ai Genitori”

Comune di Corciano e Nuova Dimensione al fianco dei genitori. L’ente e la cooperativa perugina hanno dato il via alla serie di tre incontri, presso la “Sala Arca” di Ellera, ideati come supporto alla genitorialità per le famiglie con figli da zero a sei anni. Un progetto che è partito lo scorso maggio, attraverso un sondaggio effettuato tra i familiari degli alunni degli asili nido e delle scuole d’infanzia del territorio e che coinvolge anche educatrici ed insegnati. Le 380 schede restituite hanno consentito di individuare i temi da affrontare e di fissare date ed orari degli incontri. Il primo si è tenuto nel tardo pomeriggio di venerdì 2 dicembre ed ha sviluppato il seguente tema: “Le Regole: osservare le regole e incentivare l’autonomia”. “Teniamo a questo progetto – ha spiegato la Presidente di Nuova Dimensione, Paola Sensi – perchè fa parte di una rete di collaborazioni, che ci consente di lavorare in sinergia con diverse realtà, comprese le associazioni. Questi momenti sono finalizzati a migliorare il dialogo tra genitori che anni fa era più sviluppato, visto che si viveva in luoghi meno strutturati”. Gli incontri sono stati condotti dal Dott. Nicola Donti, esperto in comunicazione e relazioni interpersonali e dalla Dott.ssa Nicoletta Sensi, specializzata in consulenza relazionale e comunicazione. “In questa piccola ma intensa formazione – ha precisato la stessa Nicoletta Sensi – non ci sono coinvolti solo i genitori ma anche educatori ed insegnanti. Questa è una specificità molto interessante, perchè molte volte quando si parla di educazione si tende a differenziare tra il ruolo degli insegnanti e appunto quello dei genitori. La sfida è interessantissima, perchè nei tre incontri si affronteranno tematiche molto sentite nella quotidianità, dove ormai molte relazioni sono in crisi”. Il prossimo appuntamento è per gennaio, quando sempre alla “Sala Arca” ci si ritroverà per affrontare le questioni legate a “I No che aiutano a crescere” e a “Il Dialogo tra genitori e figli”. L’iniziativa è stata realizzata anche con il contributo della Regione Umbria.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*