Comitato per il NO Umbria raccolte oltre 250 firme, anche illustri

orientamento manifestato da parte importante e qualificata della comunità umbra

Comitato per il NO Umbria raccolte oltre 250 firme, anche illustri

Comitato per il NO Umbria raccolte oltre 250 firme, anche illustri da Mauro Volpi PERUGIA – Il Comitato per il NO – Coordinamento per la Democrazia Costituzionale dell’Umbria ha raccolto più di 250 firme di persone impegnate nella Regione che invitano i cittadini elettori a votare NO al referendum del 4 dicembre. Tra i firmatari vi sono più di 70 appartenenti al mondo della cultura (docenti universitari, insegnanti, dirigenti scolastici, artisti e scrittori), 65 titolari o già titolari di cariche importanti (parlamentare, presidente Regione, presidente Provincia, sindaco, assessore, consigliere), circa 40 rappresentanti del mondo del lavoro e delle rappresentanze unitarie sindacali, 19 rappresentanti degli studenti negli organi accademici, circa 15 medici e operatori della sanità, più di 20 esponenti dell’associazionismo (tra i quali rappresentanti di sezioni dell’ANPI e dell’ARCI), 23 appartenenti al mondo delle professioni, dell’artigianato, dell’imprenditoria e della dirigenza pubblica e privata. L’iniziativa ha avuto quindi un grande successo ed è significativa dell’orientamento per il NO manifestato da una parte importante e qualificata della comunità umbra e di quanti operano nella nostra Regione.

Mauro Volpi –  (referente regionale del Comitato Nazionale per il NO)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*