Claudio Ricci sulla crisi delle Province in Umbria: dal Presidente della Regione solo Promesse

Vertenza Province 16 ottobre scioperano dipendenti Perugia e Terni
protesta provincia

Claudio Ricci considera “solo comunicazione politica”, con poca sostanza, le affermazioni del presidente della Regione e della Giunta che, dopo aver “nascosto sotto la cenere” per mesi i gravi problemi delle Province, con “poca attenzione” per i dipendenti, ora si “desta improvvisamente” senza dare soluzioni concrete.

La verità, che il presidente della provincia di Perugia ha delineato in una lettera, è che l’Ente non riesce a chiudere il bilancio perché mancano 26.5 milioni di euro e questo è il risultato non solo di una riforma sbagliata del Governo Renzi ma, anche, di una gestione passata della Provincia di Perugia non certo orientata a risparmio ed efficenza.

Il cambiamento è cominciato il 31 maggio 2015 e presto si completerà quando gli organi preposti riconosceranno non legittima la legge elettorale “su misura” approvata per impedire (evitando il ballottaggio) il cambiamento del governo della Regione Umbria.

Nei prossimi giorni Claudio Ricci chiederà di incontrare i dipendenti della Provincia per verificare come trovare “soluzioni concrete” per tutelare i posti di lavoro dei dipendenti pubblici di questi Enti a Perugia e Terni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*