Ciprini M5s: “No alla realizzazione di un nuovo inceneritore”

Ciprini M5s: “No alla realizzazione di un nuovo inceneritore"

Ciprini M5s: “No alla realizzazione di un nuovo inceneritore”
Dei dodici impianti previsti, ne sorgeranno nove in tutta Italia: ecco il regalo del presidente del Consiglio alla nostra regione

“La nuova bozza di decreto per la realizzazione di impianti di stoccaggio, il cosiddetto ‘Sblocca Italia’, conferma anche per l’Umbria la costruzione di un inceneritore nuovo di zecca – afferma la portavoce del M5S Tiziana Ciprini –.

Dei dodici impianti previsti, ne sorgeranno nove in tutta Italia: ecco il regalo del presidente del Consiglio alla nostra regione dopo i disastri ambientali che si stanno consumando a Terni.

Altro che raccolta differenziata, per Renzi e il suo partito rimane strategico bruciare i rifiuti, in questo caso in barba alle direttive europee e alla già compromessa situazione di inquinamento da polveri sottili che si è abbattuta nei giorni scorsi sul Paese.

Con i 40 già attivi e i 6 in fase di realizzazione, il totale sarà di 55 inceneritori”. Una posizione quella del M5S netta e incontrovertibile rispetto a ogni ipotesi di conversione, modifica e ampliamento del ciclo di smaltimento per gli impianti esistenti e per un nuove centrali di termovalorizzazione.

“La salute del nostro territorio e di tutti i cittadini – continua Ciprini – deve rimanere un punto fermo, non negoziabile e di vitale rilevanza, per coloro che sono chiamati a rappresentare e risolvere problemi nelle sedi istituzionali.

A livello locale, il PD deve prendere una posizione netta e chiara e dire no all’irresponsabile e inadeguata richiesta del Governo e ciò non può avvenire danneggiando la salute dei cittadini e dell’ambiente.

Va ricordato che il Piano regionale per lo smaltimento dei rifiuti nega la possibilità di costruire nuovi impianti e l’impegno da parte delle istituzioni non deve rimanere solo ‘sulla carta’.

E’ necessario che la Regione contrasti con fermezza questa scelta e che allo stesso tempo si impegni per raggiugere l’obiettivo rifiuti zero senza utilizzo di inceneritori e ampliamento di discariche”.

Ciprini M5s

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*