Centro culturale islamico a Marsciano, Lega dice no

NE’ IN QUALSIASI FRAZIONE, BASTA POLVERE SOTTO TAPPETO

Centro culturale islamico a Marsciano, Lega dice no

Centro culturale islamico a Marsciano, Lega dice no

MARSCIANO – “L’Amministrazione comunale tenta di nasconde la “polvere sotto il tappeto”. Esordisce così il responsabile Lega Nord Marsciano, Ferdinando Piazzoli, all’indomani dell’acceso consiglio comunale che ha avuto ad oggetto la discussione della mozione del consigliere Pilati per evitare la costruzione di un centro culturale islamico (Moschea) nei pressi di Ammeto.

Infatti – afferma Piazzoli – con il solo voto favorevole dei consiglieri comunali Pilati, Ranieri e Cavalletti, la mozione è stata respinta ma, al contempo, è stato approvato a larghissima maggioranza un documento con il quale si “garantisce” alla comunità islamica la possibilità di individuare un altro luogo, sempre a Marsciano (si è parlato del Melograno), finanche di proprietà del comune, per costituire ed insediare il centro culturale islamico. Tutto questo è politicamente imbarazzante, attacca il responsabile della Lega Nord. NECESSARIO CONTROLLARE I CENTRI CULTURALI ISLAMICI  

[/su_youtube_advanced]

Al consiglio comunale – continua Ferdinando Piazzoli – si è avuta la piena consapevolezza che il PD marscianese, e tutta la maggioranza, pensano prima agli interessi degli islamici poi a quelli dei cittadini del comune che, nonostante la sommossa popolare con la raccolta di oltre 1.200 firme, non vengono minimamente presi in considerazione.

Una maggioranza ed una amministrazione comunale ancora chiusa nei palazzi, che si arroga la facoltà di “aiutare i pochi a scapito dei tanti. Marsciano e l’intera comunità marscianese, non meritano questo. È ora che questa maggioranza, che ha portato questo comunale al completo decadimento, sia mandata a casa”.

Conclude Piazzoli, “la Lega Nord Umbria non starà certo a vedere perché, in un momento di così grave crisi per il nostro territorio, assistiamo attoniti a scelte di chi governa il nostro Comune, a dir poco, scellerate. Noi, dal canto nostro, continueremo questa “battaglia” affinché a Marsciano, ed in ogni frazione, non si costruisca una Moschea (o che voglia dirsi, centro culturale islamico).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*