Catia Polidori replica stizzita: “Mai pensato di lasciare Forza Italia e Berlusconi”

C'è chi, in questi giorni, la dava tra quei parlamentari che stavano scappando da Forza Italia per andare con Ala di Denis Verdini

Catia Polidori replica stizzita: "Mai pensato di lasciare Forza Italia e Berlusconi"
Catia Polidori e Silvio Berlusconi

Catia Polidori replica stizzita: “Mai pensato di lasciare Forza Italia e Berlusconi”

di Marcello Migliosi
«Mai pensato di andarmene da Forza Italia. Sono saldamente a fianco del mio Presidente Berlusconi fin quando Lui lo vorrà’ . Buon anno a tutti e … Prendetevi qualche giorno di vacanza… Vi farebbe bene…». Sono le parole dell’onorevole Catia Polidori, da noi sentita via Facebook, che replica stizzita a chi, in questi giorni, la dava tra quei parlamentari che stavano scappando da Forza Italia.  Polidori non ne vuol proprio sentire a parlare e definisce queste voci “autentiche cattiverie“. La frase che abbiamo utilizzato come esca giornalistica è pubblicata sul suo profilo Facebook  Nei giorni scorsi, infatti, diverse testate giornalistiche online e sullo stesso Social fondato da Mark Zuckerberg, comparivano annunci del tipo che Catia Polidori, coordinatrice di Forza Italia per l’Umbria, fosse pronta a fare il “salto” verso altri lidi, in particolare nella direzione di Ala “offerta” da Denis Verdini.

Secondo quanto riportato l’onorevole non sarebbe stata sola, ma in compagnia di Renata Polverini. In Umbria, paventando questa ipotesi – chi ha scritto – ha anche annunciato altri “distacchi”, tipo quello di Claudio Ricci e un futuro affatto roseo per il partito di Berlusconi. L’Umbria è a ridosso di alcune amministrative di città molto importanti. Assisi, Bevagna e Città di Castello.

Se Catia Polidori mollasse – ma così non è ipse dixit – si creerebbe un problema nei quadri dirigenziali del partito. Un cielo che diverrebbe più plumbeo di quanto non è già per gli “azzurri”, impegnati a controllare e contrastare il deflusso di militanti e simpatizzanti dal partito del Cavaliere. A quanto pare, però, Catia Polidori non ha nessuna intenzione di andarsene e lo ha comuncato anche a La Nazione Umbria. L’articolo è scritto da Cristina Belvedere.

Catia Polidori

Catia Polidori (Città di Castello, 3 luglio 1967) è una politica e imprenditrice italiana. Ottiene il diploma di maturità linguistica, per poi laurearsi in scienze economiche e bancarie presso l’Università di Siena. Ha conseguito un dottorato di ricerca in scienze della formazione. È stata membro del comitato promotore della Fondazione Farefuturo. Dal 2008 è direttore esecutivo della Fondazione Italia USA. Alle elezioni politiche italiane del 2008 è stata candidata alla Camera dei deputati nelle liste del Popolo della Libertà ed eletta nella circoscrizione Veneto 2. È membro della commissione attività produttive, commercio e turismo.

Ha presentato un disegno di legge per sgravi sui premi INAIL alle aziende che non subiscono infortuni sul lavoro. Nota per essere una fedelissima di Gianfranco Fini, nell’agosto del 2010 abbandona il gruppo parlamentare del PdL per aderire a quello di Futuro e Libertà per l’Italia.

Il 14 dicembre 2010, tuttavia, vota contro la sfiducia al Governo Berlusconi IV, andando contro il suo gruppo parlamentare e contro quanto dichiarato da lei stessa il 10 novembre e il 2 dicembre. Decide così di lasciare il gruppo di Futuro e Libertà per aderire al Gruppo Misto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*