CasaPound, Consigliere Bori condanni ora “scritte sui muri” dei suoi figli politici

CasaPound, Consigliere Bori condanni ora “scritte sui muri” dei suoi figli politici

Sono apparse nella scorsa notte sul muro in via Fonti coperte, sotto il nostro striscione in ricordo dell’eroe della Grande Guerra Filippo Corridoni che diede molto fastidio al consigliere Pd Bori tanto da farne un interrogazione comunale, delle scritte con bomboletta spray a firma antifascista.

“Ci domandiamo ora – dichiara il responsabile cittadino di CPI Antonio Ribecco – se il consigliere Bori presenterà una mozione in consiglio comunale anche in questo caso e se porrà all’attenzione dell’amministrazione, come ha fatto nel nostro caso, il chiarimento su “quali azioni di prevenzione e repressione del fenomeno siano state adottate” o se per non andare ad intaccare le spese comunali e quindi sui contribuenti, si alzerà le maniche e provvederà a ripulire il muro”.

“In ogni caso – conclude Antonio Ribecco – sappiamo che il giovane consigliere Pd non farà niente di tutto ciò, poiché questo andrebbe contro i suoi figli politici ideali ed è per questo motivo che abbiamo pensato noi alla ripulitura del muro.”

CasaPound

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*