Carla Spagnoli, regionali, l’Umbria non cambia…

Politica, Carla Spagnoli: "Il Sindaco Andrea Romizi ha ragione"

da Carla Spagnoli (Presidente onorario del Movimento per Perugia)
Catiuscia Marini è stata rieletta, ha vinto la sinistra e il suo vecchio sistema di potere… Questo è il verdetto uscito dalle urne in Umbria, un verdetto che però dice anche che quasi un elettore su due non è andato a votare! Un dato, questo, che dovrebbe far riflettere tutti i nostri politici, specie chi brinda al “trionfo”…

Gli umbri, ancora una volta, non hanno avuto il coraggio di cambiare il sistema, anche se mai come questa volta la sinistra ha avuto paura di andare a casa e di perdere, dopo Perugia, anche la Regione! All’Ingegner Claudio Ricci, che ha sfidato a testa alta la Marini e che si è giocato la vittoria fino all’ultimo minuto, va il nostro plauso e il nostro “in bocca al lupo” per il difficile ruolo di leader dell’opposizione regionale che ora lo aspetta.

Il risultato migliore di queste elezioni regionali è dato dal “nuovo che avanza” nel centrodestra umbro, con giovani come Marco Squarta di Fratelli d’Italia e i candidati della Lega Nord che hanno fatto il pieno di preferenze, senza essere assessori o consiglieri regionali uscenti… Sono ragazzi e ragazze perbene che si sono messi in gioco, molti di essi per la prima volta, per sostenere davvero Ricci e il cambiamento!

Ci auguriamo che la destra in Umbria riparta proprio da questi giovani e “metta in pensione” la vecchia guardia, quei vecchi consiglieri uscenti di centrodestra che, con la loro finta opposizione, in questi anni sono stati “complici” della sinistra! Ci aspettiamo un’opposizione di destra vera, dura, che non faccia sconti alla Marini e alla sua giunta, un’opposizione sempre in prima fila nel difendere il territorio, gli umbri e i loro interessi, un’opposizione che in questi anni è mancata…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*