Carla Casciari (PD): “Il “Farmer’s Market” è realtà anche grazie al progetto “18+1”

“È un’iniziativa che denota un riappropriarsi del territorio da parte di chi ci vive”. È quanto dichiarato da Carla Casciari, vice presidente della Giunta regionale uscente e candidata al Consiglio Regionale dell’Umbria per il Partito Democratico, durante la visita al “Farmer’s Market”, il mercato del contadino e dell’artigianato inaugurato questa mattina presso il parcheggio della discoteca Lido a Ponte San Giovanni. È nato da un’idea promossa dalle associazioni “Stradarte” e “Fuori dall’Ombra” che hanno messo in atto azioni di recupero, dal degrado attuale, di alcune zone del territorio di Perugia per restituirle alla popolazione. Hanno lavorato a questa iniziativa alcuni giovani che fanno parte del progetto “18+1”, realizzato dall’associazione Fuori dall’Ombra e finanziato con risorse regionali, a favore dei ragazzi in uscita dalle comunità per minori appena raggiunta la maggiore.

“Quello che vediamo questa mattina – ha detto ancora Casciari – è il frutto del lavoro di alcuni giovani che hanno dato alla comunità ciò che hanno ricevuto. Il tutto valorizzando l’artigianato e i piccoli produttori del territorio”.  La vice presidente uscente della Regione ha sempre sostenuto con forza e decisione la validità del progetto “18+1” in quanto “interrompere in modo brusco al compimento del diciottesimo anno di età l’accompagnamento dei ragazzi che, non potendo contare sul sostegno dei propri familiari, vengono affidati a comunità per minori, significa, in alcuni casi, vanificare tutto il lavoro degli educatori e i successi raggiunti all’interno di un percorso educativo tutelato”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*