Bravi: “Serve una politica del lavoro efficace, a partire dai giovani”

Mario Bravi, candidato Pd al consiglio regionale, incontrerà domani mattina (29 aprile) i lavoratori del settore grafico cartotecnico, della comunicazione e dello spettacolo.
Sarà l’occasione per “rimettere al centro della discussione – dice Bravi – la situazione che attraversano tanti lavoratori sul versante occupazionale. A cominciare dai dati emersi per l’ultima parte del 2014, secondo cui il tasso di disoccupazione in Umbria è salito al 12,2%, ovvero 1,8% in più rispetto al 2013. Segno – sottolinea – che le misure del governo non hanno inciso a sufficienza. Serve una politica del lavoro efficace, a partire dai giovani, tanto più che il 23% di essi al di sotto dei 29 anni si dice scoraggiato e non ha né un lavoro, né studia. Tutto questo contribuisce a portare in evidenza che il lavoro rimane il primo problema da affrontare”.

Per il candidato Pd, dunque, “è necessario orientare in maniera più incisiva la politica economica sia a livello nazionale, che umbro verso il mondo del lavoro, indirizzando i fondi europei verso la creazione di lavoro stabile”. Quello di domani, dunque, sarà solo uno degli incontri dal tema occupazionale, che culmineranno con il primo maggio, Festa del Lavoro. “Perché il lavoro – precisa – resta il tema centrale della nazione”.

Intanto questa mattina Mario Bravi ha partecipato, nell’Ipsia di Piscille, all’incontro dei rappresentati sindacali della scuola di Cgil, Cisl, Uil, Snals e Gilda con i candidati. In occasione di questo appuntamento, ha nuovamente espresso “solidarietà allo sciopero del 5 maggio. Esprimo – ribadisce Bravi – il mio impegno per la questione della stabilizzazione dei precari della scuola, insegnanti e personale Ata, che sono un migliaio anche in Umbria. È necessario che il governo riapra il confronto con i sindacati. Da parte mia, c’è il massimo impegno per il rinnovo dei contratti e in difesa della scuola pubblica, contro ogni tentativo di privatizzazione”.

APPUNTAMENTI:
29 aprile, incontro con i lavoratori del settore grafico cartotecnico, della comunicazione e dello spettacolo.

29 aprile, intervento nella trasmissione Nautilus di Tef Channel, che andrà in onda alle 21.

1 maggio, partecipazione alla manifestazione regionale di Foligno di Cgil, Cisl e Uil in occasione della Festa del Lavoro; partecipazione alle manifestazioni a Solfagnano e al concerto di Perugia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*