Bravi: “L’Umbria deve respingere l’ipocrisia della Lega”

“Visto il recente tour di Salvini in Umbria, credo sia il momento giusto per mettere in evidenza l’ipocrisia di questo movimento”. A dirlo è Mario Bravi, candidato Pd al Consiglio regionale. “Infatti, se da una parte arriva in Umbria Salvini, che fa un tour esaltando gli istinti più bassi dell’intolleranza, guidando un partito che più volte si è espresso contro la presenza degli immigrati in Italia, dall’altra parte la Lega ha presentato nella sua lista candidati simili ad ‘agrari’ vecchia maniera, che utilizzano e si arricchiscono sul lavoro di decine e decine di immigrati”.
“Scegliere una politica in cui vengono ‘prima gli italiani’ e poi ricavare guadagni dal lavoro di tanti immigrati, mi sembra profondamente incoerente, oltre che, per il mio punto di vista, sbagliato. Anche il sindaco di Assisi dovrebbe aver chiaro che questa logica è esattamente il contrario del messaggio francescano che ispira da secoli la città di cui è sindaco e, partendo da essa, la nostra regione”.

Taccuino elettorale:
Domenica17 maggio, ore 11, presso il comitato elettorale di Nocera Umbra, si terrà un incontro per parlare della riforma della scuola con il deputato Anna Ascani, insieme a Mario Bravi. Interverrà il segretario Pd di Nocera Umbra, Vincenzo Laloni, e coordinerà il gruppo dei Giovani democratici.
Domenica17 maggio, ore 17, incontro a Trevi con la coalizione, insieme a Catiuscia Marini.
Domenica17 maggio, ore 20.30, incontro a Montone con Simona Marchesi.
Lunedì 18 maggio, ore 21, incontro a Villa Postignano (Nocera Umbra) per parlare della riforma della scuola.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*