Bollo auto storiche, interviene l’assessore regionale Rometti

“Dal primo gennaio 2015 per effetto della legge di stabilità è prevista l’esenzione del pagamento della tassa automobilistica per i soli veicoli ultratrentennali, mentre, sono stati esclusi quelli di particolare interesse storico e collezionistico che abbiano tra i venti e i ventinove anni di età, ma l’impegno della giunta regionale nel prossimo mandato è quello di ripristinarla a tutti”.

A dirlo è l’assessore regionale Silvano Rometti, ricandidato alle prossime elezioni regionali, che si terranno il 31 maggio prossimo, con la lista “Socialisti Riformisti Territori per l’Umbria”.

Il capolista socialista ritorna sulla questione del bollo auto delle macchine e moto storiche, sottolineando come fino al 31 dicembre scorso la tassazione era disciplinata dall’articolo 63 della legge numero 342 del 2000. “La legge disponeva l’esenzione generale dal pagamento della tassa automobilistica per tutti i veicoli ultratrentennali non adibiti ad uso professionale e l’obbligo del pagamento di una tassa forfetaria solo in caso di circolazione – spiega Rometti – e la stessa esenzione anche per quelli di età compresa tra i venti e i ventinove anni, ma solo di particolare interesse storico e collezionistico. L’applicazione pratica però delle disposizioni nazionali ha creato notevoli difficoltà applicative e interpretative”.

“Il problema è nato proprio con la legge di stabilità 2015 – ricorda l’assessore Rometti -, in quanto, secondo il governo con l’evoluzione delle tecniche costruttive da parte del mercato automobilistico, un autoveicolo o motoveicolo al compimento dei venti anni non può più essere assimilato ai mezzi di particolare interesse storico solo in ragione della sua vetustà. Per tale ragione, è ormai venuta meno la stessa ratio che aveva giustificato il richiamato regime di speciale esenzione”.

“Nel prossimo mandato ci impegneremo a trovare una soluzione possibile in merito – rassicura Silvano Rometti -, affinchè l’esenzione del pagamento della tassa automobilistica venga ripristinata anche per i veicoli di interesse storico e collestionistico che abbiano superato i venti anni di età”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*