Blitz di Sovranità all’ostello Spagnoli: “Basta accoglienza di presunti rifugiati a Perugia”

"Casa, lavoro, stato sociale: prima gli italiani"

Perugia, 28 mag – I militanti di sovranità stanno presidiando l ingresso dell ostello Spagnoli che da mesi ospita presunti rifugiati con in mano uno striscione dal testo “Casa, lavoro, stato sociale: prima gli italiani” ,il principale punto programmatico della lista “Sovranità, prima gli italiani” per le elezioni regionali. “Non ci stancheremo mai di ripeterlo – dichiara Antonio Ribecco, candidato per Sovranità al consiglio regionale – ma non possiamo accettare che degli immigrati clandestini abbiamo comfort e vitto assicurato mentre sempre più famiglie perugine vengono abbandonate dalle istituzioni in stato di indigenza. Già ad inizio anno e lontano dalle elezioni protestammo al centro di accoglienza di Ponte d’Oddi denunciando il business che si cela dietro questa accoglienza, con le cooperative amiche della presidente Marini che lucrano sui fondi europei e governativi sfruttando di fatto i presunti profughi, ormai più di 600 nella sola città di Perugia.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*