Azione di denuncia di CasaPound Italia Todi, terremoto a Pesciano? No, disinteresse

Sono due anni che si trascina questa situazione

Azione di denuncia di CasaPound Italia Todi, terremoto a Pesciano? No, disinteresse
da Andrea Nulli
TODI – “Non vogliamo fare brutta ironia, su un dramma che purtroppo conosciamo bene e da vicino, però la Frazione di Pesciano sembra proprio uscita da una situazione post terremoto.” A dichiararlo in una nota è Andrea Nulli, responsabile e candidato sindaco di CasaPound a Todi.

“Fortunatamente – prosegue Nulli – non è il terremoto la causa, ma come sempre l’abbandono e il disinteresse. Sono due anni che si trascina questa situazione, e tutto ciò è frutto della mancata preventiva manutenzione. Oltre al crollo del muro del cimitero, ce anche il muragione in pietra all’interno del paese e la strada dissestata, ma quella è in tono con il resto del territorio.


Ultimamente un assessore mi ha definito arrogante, ribadisco il concetto che se denunciare uno stato di abbandono, raccontando i fatti e molto spesso su segnalazione di cittadini arrabbiati, cercando di portare il tutto alla luce nella speranza anche di sollecitare gli Enti preposti o cercando di risolvere noi stessi per il bene del territorio e dei cittadini, sì allora sono arrogante.
“Comunque – conclude l’esponente di CasaPound – i cittadini aspettano, tra bilanci e sopralluoghi. Dopo cinque anni forse qualcosa si farà, visto che siamo a ridosso delle elezioni”.
Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*