Attacco all’Italikum, firmato documento anche da Ciprini e Gallinella

L'Italikum presenta i medesimi vizi della precedente legge elettorale che è stata già dichiarata illegittima dalla Corte Costituzionale

Attacco all’Italikum, firmato documento anche da Ciprini e Ggallinella

Parte l’azione legale contro l’ “Italikum”. Sarà depositato nella mattinata di domani dagli avvocati Felice Besostri, Giuseppe Pennino e Michele Ricciardi il ricorso contro la nuova legge elettorale n. 52 del 2015. Il documento è stato firmato tra gli altri dai portavoce umbri del M5S Tiziana Ciprini e Filippo Gallinella, dalla deputata Adriana Galgano di Scelta Civica, dai rappresentanti delComitato per la Democrazia in Umbria Michele Guaitini e Andrea Maori segretario e tesoriere di Radicaliperugia, Luigino Ciotti di Sinistra Anticapitalista, il professor Mauro Volpi (Coordinamento per la Democrazia Costituzionale) e da altri cittadini: “L’Italikum presenta i medesimi vizi della precedente legge elettorale che è stata già dichiarata illegittima dalla Corte Costituzionale con sentenza n. 1 del 2014: un premio di maggioranza sproporzionato e ingiustificato. Si tratta, quindi, di un sistema iper maggioritario che non trova cittadinanza in nessun Paese democratico.

DOMANI IL RICORSO IN TRIBUNALE CONTRO LA LEGGE ELETTORALE “ITALIKUM”

I partiti scelgono dall’alto tutti i propri candidati ed in particolare i capilista da presentare in ciascun collegio, con la conseguenza che le preferenze espresse dai cittadini non serviranno a nulla” – precisano i ricorrenti – .

Lo scorso 4 novembre si è già tenuta la prima udienza dell’istanza contro la legge elettorale regionale “Umbricellum”, definita “la più incostituzionale d’Italia” e che, non a caso, presenta numerosi punti di contatto con l’Italikum. “Dispiace che debba essere ancora una volta la magistratura a risolvere un problema che la politica non solo non ha saputo risolvere, ma ha addirittura creato” – chiudono i deputati del M5S -. 

Italikum

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*