Unipegaso

Assisi, Sergio Mattarella al Lyrick, occorre impegno generale per prevenzione [FOTO E VIDEO]

Con loro numerosi sindaci della regione e i vertici delle istituzioni umbre

Assisi, Sergio Mattarella al Lyrick, occorre impegno generale per prevenzione [FOTO E VIDEO]

Assisi, Sergio Mattarella al Lyrick, occorre impegno generale per prevenzione

ASSISI – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella oggi ad Assisi, prima alla Basilica di San Francesco poi al Teatro Lyrick. Al teatro di Santa Maria degli Angeli ha incontrato i rappresentanti del sistema nazionale di protezione civile, i volontari, le forze dell’ordine e quelle del soccorso, in occasione del ventennale del sisma che nel 1997 colpì l’ Umbria. Un migliaio le persone in sala. Con loro numerosi sindaci della regione e i vertici delle istituzioni umbre. E’ l’esortazione del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

“Occorre un impegno generale per la prevenzione: una specie di patto nazionale che, superando le differenze politiche, impegni l’intero Paese nella prevenzione che ridurrebbe rischi e pericoli e consentirebbe di incanalare nella normalità quella solidarietà che emerge in occasioni drammatiche”

“Nel 1997 Assisi fu colpita al cuore ma proprio in quei momenti in cui tutto sembrava crollare fu determinante la solidarietà”: lo ha detto il sindaco Stefania Proietti intervenendo all’incontro con i volontari e il sistema di protezione civile impegnato nel terremoto del 1997 e in quello dello scorso anno.

Proietti rivolgendosi al Capo dello Stato ha detto: “La sua presenza nella città Serafica, a 20 anni dal terremoto del 1997, nel giorno di apertura delle festività di San Francesco Patrono d’Italia assume un significato di straordinaria importanza per tutta la nostra terra”. Il sindaco ha ringraziato il sistema nazionale della Protezione civile, forze dell’ordine, vigili del fuoco e i volontari da tutta Italia “impegnati nella gestione delle emergenze sismiche del ’97 e del 2016”.

“Il terremoto urla, sbriciola, spezza e spaventa ma noi umbri sappiamo reagire. Lo abbiamo fatto nel 1997 e lo facciamo oggi”: lo ha detto la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini. La Governatrice Marini ha ringraziato tutti coloro che hanno collaborato alla gestione delle emergenze. Un grazie lo ha rivolto anche a Mattarella per la sua attenzione. La presidente della Regione ha parlato degli umbri come di “persone forti, tenaci e capaci di reagire in momenti duri come quelli dei terremoti”.

Assisi, Sergio Mattarella al Lyrick, occorre impegno generale per prevenzione

Mattarella Ad Assisi

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*