Unipegaso

Art. 1 – MDP Umbria ha incontrato i lavoratori del Centri per l’Impiego

coloro che sono stati espulsi dal mondo del lavoro

Art. 1 – MDP Umbria ha incontrato i lavoratori del Centri per l'Impiego
attilio-solinas

Art. 1 – MDP Umbria ha incontrato i lavoratori del Centri per l’Impiego
da Attilio Solinas
PERUGIA – I rappresentanti di “Articolo 1 – Movimento Democratico e Progressista dell’Umbria” hanno incontrato, martedì 21 marzo 2017, presso il Consiglio regionale, gli esponenti della Funzione Pubblica di CGIL, CISL, UIL Umbria e delle RSU di Perugia e Terni, in rappresentanza dei Centri per l’Impiego della Provincia di Perugia e Terni.

Nel corso del confronto è stata evidenziata la grave situazione che stanno attraversando i Centri per l’Impiego dell’Umbria a causa del protrarsi di una condizione di incertezza istituzionale e amministrativa e della precarizzazione degli operatori.

“Art. 1 – MDP” dell’Umbria ritiene che i Centri per l’impiego costituiscano un servizio pubblico fondamentale e non certo residuale per la nostra regione, da salvaguardare soprattutto in una fase di crisi economica non risolta e addirittura peggiorata in seguito alle problematiche legate agli eventi sismici, che continuano a produrre sofferenze ed incertezze alle persone coinvolte.

Il livello di disoccupazione, che è particolarmente rilevante tra  le giovani generazioni e, in generale, tra coloro che sono stati espulsi dal mondo del lavoro, necessita di un potenziamento dei servizi offerti dai Centri per l’Impiego, sia dal punto di vista dell’organico che dal punto di vista strutturale.

In particolare “Art . 1 – MDP” ritiene che

  • sia imprescindibile la valorizzazione delle competenze e delle professionalità acquisite negli anni dagli operatori dei CPI umbri, che risultano essere tra le primissime posizioni nelle graduatorie di risultato in Italia;
  • debba essere contrastata la tendenza alla privatizzazione dei servizi;
  • vada garantito il ruolo pubblico dei servizi per il lavoro, valore imprescindibile per tutto il centrosinistra;
  • venga al più presto superata la fase di “avvalimento” per l’impiego del personale, da parte della Regione Umbria, con l’immediato inserimento degli operatori nell’organico di settore;
  • sia necessario accelerare il percorso di costituzione dell’Agenzia regionale per le Politiche Attive del Lavoro;
  • sia fondamentale che l’iter della legge regionale, già preadottata dalla Giunta, proceda speditamente e, a tal fine, “Art . 1 – MDP” si impegna a proporre, in tutte le sedi istituzionali preposte, le necessarie modifiche per migliorarne il testo, considerando gli obiettivi espressi.
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*