Aree attrezzate per cani a Perugia, soddisfatta Emanuela Mori Pd

Canile comunale, Mori: "L’amministrazione realizzi il progetto di riqualificazione"
emanuela-mori

Aree attrezzate per cani a Perugia, soddisfatta Emanuela Mori Pd

La consigliera Emanuela Mori esprime soddisfazione per l’approvazione all’unanimità da parte della commissione Cultura del suo ordine del giorno contenente la richiesta di realizzare, di concerto con le associazioni interessate, aree attrezzate all’interno dei parchi cittadini per animali in libertà.

Si tratta di un grande gesto di civiltà nei confronti degli amici a quattro zampe che hanno diritto di vivere in piena libertà e sicurezza i momenti di svago all’aperto. Delimitare aree apposite significa, infatti, massimizzare la fruibilità dei parchi pubblici sia dal punto di vista dei cittadini che degli animali e preservare questi ultimi da atti criminali come la possibile ingestione di bocconi avvelenati, che sempre più spesso vengono appositamente lasciati specialmente nei parchi dei quartieri della città densa.

L’approvazione di questo ordine del giorno ha portato anche all’impegno dell’Amministrazione, presente in commissione il vicesindaco Barelli, a provvedere quanto prima all’ordinaria manutenzione, in primis, per i parchi di Sant’Anna e di Ferro di Cavallo e per i restanti parchi, in generale, ad una ricognizione per individuare aree per gli animali in libertà.

“La sensibilità e l’attenzione che si hanno nel prendersi cura dei propri animali da compagnia – conclude la consigliera Mori – è da sempre sintomo di una società sana, attenta e rispettosa non solo degli animali, ma anche dei loro padroni  e di quei cittadini che, non avendone, ne condividono gli spazi. Pensare ad aree delimitate e attrezzate è un benessere aggiunto per tutta la cittadinanza che può vivere la città e gli spazi pubblici nel modo più consono alle proprie esigenze”.

Aree attrezzate per cani

1 Commento su Aree attrezzate per cani a Perugia, soddisfatta Emanuela Mori Pd

  1. Bel gesto ma pensiamo anche ai bambini,le aree verdi sono attrezzate con giochi obsoleti, rotti, spesso anche pericolosi; per non parlare dell’incuria: erba alta, rifiuti non mi sembra questa una priorità.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*