Antonio Margiotta, sulla non elezione di Maria Rosi (FI), ci va giù duro col sindaco Romizi

margiotta rosi
margiotta rosi

lettera aperta al Sindaco di Perugia Romizi
ho partecipato a molte serate organizzate in suo favore dal Maria Rosi che ha speso soldi e tempo per far si che lei fosse eletto.
La prima impressione è stata quella di non potermi fidare di una persona come lei,ma per l’amicizia e il bene che voglio a Maria ho tappato il naso e ho chiesto di votare per lei.Purtroppo io sbaglio poche volte il giudizio su una persona,e alla fine di questa campagna elettorale ho avuto ragione di quello che il mio istinto mi aveva suggerito.Lei ha preferito ignorare Maria per dare una mano ad una persona che nulla ha a che fare con il suo partito di appartenenza e questo è vergognoso,più volte invitato da Maria ha trovato mille scuse per non partecipare,perchè questo le è stato imposto da qualcuno che le da i suggerimenti Vede io sono molto più grande di lei e le posso garantire che la vita mi ha insegnato che la ruota gira oggi lei ha voltato le spalle a chi si è dannata l’anima per farla eleggere ma sono sicuro che molto presto si pentirà di questo suo atteggiamento.
e dato che io sono uno che non si nasconde questo è il mio telefono 3485646336 se ha qualcosa da dire,ma dubito,mi telefoni
Antonio Margiotta

Margiotta: “A Maria Rosi sono mancati 1200, ma era prima fino alle 7 e 30 poi improvvisamente sono entrati su Nevi 1600 voti che non si capisce da dove siano arrivati”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*