Andrea Liberati (M5S): “Marini 2 parte con indagati, processati, estese opacità tra affari e politica”

I NOSTRI AUGURI? CHE VE NE ANDIATE IL PRIMA POSSIBILE

Andrea Liberati: "Catiuscia Marini farfuglia parole incerte oggi a Repubblica"
Andrea LIBERATI e M5S

Da Andrea Liberati
Consigliere Regionale M5S
PERUGIA – L’augurio è che duri il meno possibile. 
L’augurio è che ve ne andiate presto. La certezza è che vi tormenteremo, indicando la vostra pochezza, restituendovi il perdurante disagio che avete procurato a cittadini, famiglie, imprese, non di rado ridotti alla fame, mentre le vostre intoccabili oligarchie tuttora ingrassano. Vi tartasseremo politicamente come mai è capitato prima, dopo gli anni di melma affaristica sinistra-destra.

Questo faremo come Movimento Cinque Stelle a vantaggio di ogni umbro, restituendo diritto, proposta e speranza col contributo dei portavoce eletti in Consiglio Regionale, unitamente ai nostri consiglieri comunali, ai parlamentari, agli europarlamentari e agli stessi attivisti, baluardo di legalità in un’Italia terribilmente devastata.

L’Umbria ha dunque una nuova Giunta, dopo tre settimane di ricattificio. Le pratiche restano quelle di sempre: non è infatti ancora pubblicamente noto lo status giudiziario di assessori e consiglieri regionali tutti; quanti di voi siano indagati e sotto processo tra Giunta e Assemblea Legislativa; quali i vostri conflitti di interesse; chi e quanto abbia finanziato le vostre campagne elettorali; perché fino a oggi le delibere dell’Ufficio di presidenza siano state secretate, così come certe determine di dirigenti che non ruotano mai; cosa sia successo coi rimborsi dei gruppi consiliari, sapientemente eclissati.

Noi siamo diversi. Non ci rassegneremo mai a tanta opacità nell’amministrare la cosa pubblica. Restiamo l’unico Paese occidentale che candida e fa eleggere persone del genere, anche in Umbria. La stessa Grecia ha smesso con pratiche così ignobili e irrispettose; qui voi proseguite come se nulla fosse. In questa situazione alcuni di voi sguazzano, rappresentando bene la cifra morale di partiti toccati da inchieste pesantissime, da ‘Mafia Capitale’ a molto altro, con indagini attivate perfino nella nostra sonnolenta regione.

Dopo tanto squallore umano e politico, tale da distruggere un intero Paese, è impossibile contare su una vostra conversione, perché sopravvivete di finanziamento pubblico, di risorse ulteriori di dubbia provenienza, nonché di pervasivi clientelismi, con enormi bacini di consenso non libero, fondato sullo sfruttamento delle persone, sulla precarizzazione del lavoro, con schiere di nuovi schiavi dentro e fuori le vostre cooperative. Voi siete quelli di politica & affari. Siete quelli dei vitalizi. Siete quelli contro il reddito di cittadinanza. Siete l’opposto della parola ‘sinistra’.

Voi giocate sporco, ma per questo lavoreremo su un doppio binario, politico e giudiziario, in attesa che, a dispetto di specifiche collusioni, intervengano le competenti autorità, deponendovi altrove. Nelle more cogliete quanto prima un’irripetibile occasione: fate subito un passo in direzione della vostra stessa dignità, arrossite di vergogna e andatevene, liberando al più presto le istituzioni dal giogo in cui le state riducendo da tempo, come mostrano gli indicatori, dalla disoccupazione al decremento qualitativo della sanità fino alla compressione delle libertà economiche e alla regressione culturale generale.

L’Umbria non è vostra, mentre l’energica resistenza a Cinque Stelle ora approda dentro il Palazzo: non praevalebunt!

Dunque lotteremo affinché certi nuovi e nobili incarichi si concludano in democratico anticipo, nella soddisfazione di chi crede in noi, ma anche in favore di chi tuttora si affida a voi senza realmente conoscere chi siate e quali interessi difendiate davvero: esclusivamente i vostri

 

Andrea Liberati – M5S Regione Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*