Alta velocità Umbria, Galgano: a venti giorni da partenza, Regione acceleri su promozione

Alta velocità, Galgano (CI): a venti giorni da partenza, Regione acceleri su promozione
Adriana Galgano

Alta velocità Umbria, Galgano: a venti giorni da partenza, Regione acceleri su promozione

Alta velocità, il 20 dicembre Regione e Trenitalia hanno presentato l’accordo per l’avvio della sperimentazione in Umbria. Secondo quanto annunciato, dai primi giorni di febbraio da Perugia dovrebbe partire il Frecciarossa diretto a Milano che poi proseguirà fino a Torino: le corse dell’Alta velocità saranno sette giorni su sette con partenza da Fontivegge alle 5.13 per arrivare nel capoluogo lombardo alle 8.30. Il rientro è previsto alle 18.45 con arrivo a Perugia alle 22.18. Una notizia assolutamente positiva per l’Umbria e una proposta che noi di Civici e Innovatori abbiamo avanzato e sostenuto fin dal 2015. Tuttavia, a venti giorni dalla partenza del primo convoglio dell’Alta velocità dai binari perugini, tutto tace. Nessuna notizia arriva dalla Regione in merito alla data precisa in cui verrà avviato il servizio né tanto meno si hanno informazioni sul piano di promozione dei Frecciarossa Perugia-Milano. Promozione che è indispensabile – torniamo a ricordare – perché una volta ottenuto, il treno poi va riempito, se vogliamo che non sia un semplice spot”. Così Adriana Galgano, deputata di Civici e Innovatori-Energie per l’Italia, torna sul dibattito relativo all’allaccio dell’Umbria all’Alta velocità.

“Chiediamo, quindi, alla Regione di convocarci – prosegue – per fare il punto sullo stato dell’accordo con Trenitalia e per avere notizie in merito ad un eventuale interesse da parte di altri operatori dell‘Alta velocità a collegare la nostra regione con il Nord o il Sud del Paese. Inoltre, dobbiamo lavorare tutti per mettere in campo un serio piano di marketing territoriale che ci renda più attrattivi e una serrata campagna promozionale sul nuovo collegamento Frecciarossa con Milano. E’, quindi, indispensabile che collaboriamo tutti per il successo di questa importante iniziativa”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*