Aeroporto, Luciani e Castori (FI): “Nuovo piano di sviluppo”

Il Comune ha fatto la sua parte ora ci aspettiamo che anche altri soggetti facciano altrettanto

Aeroporto, la soluzione è una solamente

Aeroporto, Luciani e Castori (FI): “Nuovo piano di sviluppo”

dai Consiglieri di Forza Italia Claudia Luciani e Carlo Castori – La sviluppo dell’aeroporto di Sant’Egidio sembra alternato dal alti e bassi, un percorso a zig-zag che pare non portare da nessuna parte. Introdurre “voli-spot” per poi vederli cancellare solo dopo una stagione serve solo a compromettere la credibilità e quindi l’interesse di investitori e utenti.

Una credibilità sempre più a rischio tenuto conto delle lamentele di diversi viaggiatori a causa di ritardi dei voli di collegamento con Fiumicino che avrebbero dovuto agevolare gli spostamenti verso mete internazionali.

Oppure la soppressione dell’apprezzato volo per Brindisi che nel 2015 aveva registrato numeri record appare irrazionale.

L’ampliamento dell’aerostazione (un investimento di 40 milioni di euro) avrebbe dovuto parallelamente prevedere un’espansione dei collegamenti atta ad attrarre tour operator grazie ad un piano di promozione turistica regionale.

La posizione strategica occupata dalla scalo rappresenta un biglietto da visita vantaggioso per tutto il centro Italia.

Uno scalo strategico che potrà veder estendere il proprio bacino di utenza alla luce del prossimo completamento della Perugia-Ancona.

Inoltre, il Comune di Perugia, socio di Sase, nel mese di dicembre ha deciso di esercitare il diritto di opzione sottoscrivendo 1.695 azioni, per un importo di quasi 89mila euro. Il Comune ha fatto la sua parte ora ci aspettiamo che anche altri soggetti facciano altrettanto.

Aeroporto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*