Accolto odg di Giulietti per la valorizzazione dei beni culturali

foto intervento Giulietti tavolo contratti di fiumeNell’ambito del disegno di legge di conversione del decreto-legge n.146 del 2015, recante misure urgenti per la fruizione del patrimonio storico e artistico della Nazione, il Governo ha accolto un ordine del giorno presentato dall’on. Giampiero Giulietti, finalizzato a valorizzare il settore dei beni culturali, implementando il personale specializzato ed attingendo alle graduatorie aperte dei concorsi.

“Il disegno di legge prevede l’inclusione nei servizi essenziali della fruizione dei siti storico-archeologici, dei musei e delle opere d’arte in essi custodite – ha affermato l’on. Giulietti – Questo dimostra la consapevolezza legislativa dell’importanza economica e occupazionale dei beni culturali, anche ai fini dell’impiego delle enormi competenze accumulate dai giovani che hanno anche superato concorsi ma che ad oggi non sono stati assunti.

Con l’accoglimento di questo ordine del giorno, – ha aggiunto il deputato Pd – il Governo si impegna a mettere in campo tutte le iniziative possibili volte a riavviare il circolo virtuoso tra fruizione e valorizzazione dei beni culturali e delle esperienze professionali di chi lavora nel settore, promuovendo un’implementazione del personale specializzato. Il Governo si impegna altresì ad aprire alla possibilità, sia per lo Stato che per gli enti territoriali, di attingere alle graduatorie aperte dei concorsi (tra gli altri, per storici dell’arte, archeologi, archivisti e bibliotecari) valutando anche la possibilità dio inserire nei provvedimenti futuri una disposizione volta a superare eventuali residui vincoli burocratici e finanziari per le eventuali nuove assunzioni”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*