Biometano, il Mise risponde all’interrogazione di Giulietti (Pd)

Giampiero Giulietti (2)Il Ministero dello Sviluppo economico ha risposto ad un’interrogazione dell’on. Giampiero Giulietti che sollecitava il Governo a giungere al più presto al completamento dell’iter normativo sul biometano, al fine di non aggravare la situazione d crisi delle aziende del settore.
Il Ministero ha affermato che si sta lavorando alla revisione del decreto interministeriale del 5 dicembre 2013, al fine di superare le criticità emerse e favorire l’uso del biometano nel settore dei trasporti; inoltre si sta valutando l’ipotesi di spostare almeno al 2020 il termine entro il quale gli impianti dovranno entrare in servizio per poter accedere agli incentivi, così come era stato richiesto dall’on. Giulietti nell’interrogazione.
Nella sua risposta il Ministero allo Sviluppo economico ha poi sottolineato che nel febbraio 2015 l’Aeegsi ha emanato le direttive per le connessioni degli impianti di biometano alle reti del gasa naturale e le disposizioni in materia di determinazione delle quantità di biometano ammissibili agli incentivi; nel maggio 2015 l’autorità ha altresì previsto che l’incentivazione per l’immissione del biometano nelle reti del gas naturale trovi copertura mediante l’utilizzo del fondo per misure ed interventi per il risparmio energetico e lo sviluppo delle fonti rinnovabili.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*