Niente segnale tv, il caso finisce in Parlamento

download (1)E’ approdata in Parlamento la vicenda dell’assenza del segnale televisivo nell’area ricompresa tra i comuni di Umbertide, Lisciano Niccone e Cortona e in particolare nella Valle del Niccone. I deputati Giampiero Giulietti e Marco Donati hanno infatti presentato un’interrogazione al Ministero dello sviluppo economico Guidi per sollecitare il Governo a risolvere il disservizio che oramai da tempo sta interessando l’area dove la ricezione del segnale televisivo risulta alternata, con zone in cui sono visibili soltanto alcuni canali Rai, altre coperte solo dalle reti Mediaset e dove comunque sono quasi sempre assenti canali regionali o reti minori, con un’oggettiva carenza di informazione.

“Cittadini e amministratori hanno manifestato l’esistenza di una criticità riguardante il territorio tra i Comuni di Umbertide, Lisciano Niccone e Cortona, determinata dallo scarso segnale di ricezione televisiva sul digitale terrestre che interessa alcune importanti frazioni, con conseguenze negative sia sulla concreta fruibilità dei territori interessati che sulle potenzialità turistiche. – hanno affermato i deputati Giulietti e Donati – Considerato che i comuni in più occasioni hanno sollecitato le Regioni, i gestori ed il Ministero dello sviluppo economico senza però aver mai ottenuto un risultato significativo, interroghiamo il Governo affinché possa intervenire per implementare il servizio relativo al segnale televisivo digitale in tali aree, coinvolgendo le regioni e gli enti locali interessati che hanno già manifestato la loro disponibilità”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*