Biometano, Giulietti (PD) torna ad interrogare il Governo

Giampiero Giulietti (2)L’on. Giampiero Giulietti ha presentato un’interrogazione alla Commissione Attività Produttive della Camera per sapere quali iniziative il Governo intenda mettere in atto per giungere al più presto al completamento dell’iter normativo sul biometano.

“Nel dicembre 2013 era stato approvato il decreto n. 164 che definiva le modalità di incentivazione del biometano immesso nella rete del gas naturale e, che per diventare operativo, necessitava di ulteriori provvedimenti. – ha affermato l’on. Giulietti – Mentre recentemente è stato completato l’iter normativo per l’utilizzo del biometano extra rete, cioè come carburante nei trasporti e nella cogenerazione ad alto rendimento, per quanto riguarda il suo uso nella rete gas restano ancora alcune criticità come la necessità di definire le condizioni tecnico-economiche da parte dei gestori di rete e i parametri di qualità del prodotto.

Tali provvedimenti – ha continuato l’on. Giulietti – avrebbero dovuto essere emanati da istituzioni ed enti, tra cui l’Autorità per l’energia, il gas e il sistema idrico (AEEGSI) che non ha rispettato le scadenze temporali previste. A causa di tali ritardi ancora non è possibile allacciare gli impianti alla rete e tutto ciò sta peggiorando la crisi di aziende del settore con inevitabili ripercussioni sull’occupazione. Per questi motivi – ha dichiarato il deputato Pd – ho presentato questa interrogazione per sollecitare il Governo a completare l’iter del decreto del biometano, invitandolo a recuperare il tempo perso spalmando l’incentivo previsto fino al 2020, riscattando almeno una parte degli investimenti effettuati in questo periodo dalle imprese, rientrando così nei parametri europei”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*