Volley, Sir Safety, una montagna russa da scalare

Ritorno dei quarti di Cev Cup per i bianconeri in casa della Dinamo Mosca

Volley, Sir Safety, una montagna russa da scalare

PERUGIA – C’è una montagna russa di fronte alla Sir Safety Sicoma Perugia! I Block Devils sono a Mosca da lunedì sera e domani pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 19:00 locali, le 17:00 italiane con diretta web su laola1.tv) scendono in campo nello Sport Palace per affrontare i padroni di casa della Dinamo per il match di ritorno dei quarti di finale di Cev Cup.

Serve l’impresa agli uomini di Boban Kovac che devono ribaltare lo 0-3 maturato quindici giorni fa al PalaEvangelisti, cercare il successo al massimo in quattro set e poi giocarsi il passaggio in semifinale al golden set ai quindici punti.

Ma prima ancora serve ai bianconeri una prestazione convincente contro un avversario di livello assoluto in ambito internazionale. Le ultime prove offerte in SuperLega (con l’eccezione della gara contro Modena) hanno infatti messo in evidenza diverse problematiche di ordine tecnico e mentale della squadra del presidente Sirci chiamata quindi, anche e soprattutto in ottica playoff, a mettere in campo orgoglio e determinazione oltre che qualità tecnica e continuità di rendimento.

Sono tutti a mosca gli atleti della rosa. Molto probabilmente con il recupero di Fanuli (febbricitante domenica a Piacenza) saranno Holt e Franceschini ad accomodarsi in tribuna (il regolamento Cev prevede infatti solo dodici atleti a referto). Formazione consueta quindi per Kovac che proporrà i sette delle utile partite De Cecco-Atanasijevic diagonale di posto due, Birarelli-Buti coppia di centrali, Fromm-Russell martelli ricevitori e Giovi libero.

A livello tecnico-tattico gli imput per far pendere la bilancia nella metà campo bianconera saranno certamente un buon servizio e tanta qualità nella correlazione muro-difesa, oltre che naturalmente una ricezione efficiente che contenga la portentosa batteria di battitori in salto avversaria.

La Dinamo di coach Antonov, salvo sorprese dell’ultima ora, dovrebbe scendere in campo con la formazione vista all’andata con il regista della nazionale russa Grankin in diagonale con l’azzurro Ivan Zaytsev opposto, lo statunitense Max Holt e Shcherbinin in posto tre, Berezhko e Biryukov martelli ricevitori ed Obmochaev nel ruolo di libero. Unica possibile new entry al via lo schiacciatore Markin, assente nel match d’andata a Perugia.

Evidenti le difficoltà della partita per Perugia con la Dinamo che oltretutto punta molto della sua stagione proprio sulla Cev Cup. Ma in campo si parte dallo zero a zero ed una Sir grintosa, libera mentalmente e concentrata ha le proprie carte da giocarsi. E deve farlo,perché è lo sport che lo insegna e perché società e tifosi vogliono vedere in campo la squadra lottare su ogni pallone. E poi, tanto per ricordarlo, perché in palio c’è una semifinale europea!

PROBABILI FORMAZIONI:
DINAMO MOSCOW: Grankin-Zaytsev, Holt-Shcherbinin, Berezhko-Biryukov, Obmochaev libero. All. Antonov.
SIR SAFETY SICOMA PERUGIA: De Cecco-Atanasijevic, Buti-Birarelli, Russell-Fromm, Giovi libero. All. Kovac.
Arbitri: Wim Cambre – Pawel Burkiewicz

Volley

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*