Unipegaso

Volley A2, Alice Giampietri della Bartoccini gioiellerie Perugia: “Non vedo l’ora di cominciare”

Alice Giampietri
Alice Giampietri

L’atleta ha giocato le ultime due stagioni a Scandicci (A1) – Il nuovo libero: “Credo che ci aspetti un campionato abbastanza equilibrato”

(umbriajournal.com by AVInews) – PERUGIA “Non vedo l’ora di cominciare”. È entusiasta Alice Giampietri, il nuovo libero della Bartoccini Gioiellerie Perugia, la squadra neo promossa nel campionato nazionale di volley di serie A2 femminile. È nata il 22 febbraio del 1995 a Sarzana ed è alta 171 centimetri. Ha giocato le ultime due stagioni con il Savino Del Bene Scandicci (A1), nel 2014/15 ad Aversa (A2), dal 2011 al 2014 in B1 con Bari, Casal De Pazzi ed Asti.

Come mai ha deciso di venire a Perugia?

“La società – risponde Alice Giampietri – mi è sembrata molto ambiziosa. Ha voglia di fare bene ed è quello che vorrei fare anche io. Dopo due anni dove ho cercato di imparare di tutto e di più, ora mi voglio togliere le mie soddisfazioni personali e Perugia mi è sembrata la migliore platea da dove iniziare”.

Quale contributo pensa di dare alla squadra?

“Tutto quello che ho imparato cercherò di metterlo a disposizione alla squadra. Voglio dare un contributo netto, senza tralasciare nulla”.

Come si aspetta il campionato?

“Credo che sarà abbastanza equilibrato, vedendo anche come si sono mosse le altre società. Non credo che ci saranno grosse differenze tra le squadre. Sicuramente andrà gestito dal punto di vista nervoso ma credo che potremo toglierci delle belle soddisfazioni. Non vedo l’ora di cominciare, sto aspettando l’inizio della preparazione con ansia”.

Poco a poco la squadra perugina si sta definendo. Alice si aggiunge alle già annunciate Emanuela Fiore (schiacciatrice), Giulia Pascucci (schiacciatrice), Valentina Barbolini (schiacciatrice), Silvia Lotti (schiacciatrice), Jessica Puchaczewski (schiacciatrice), Vittoria Repice (centrale), Fiamma Mazzini (palleggiatrice), Rebecca Rimoldi (palleggiatrice).

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*